myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623 Elezioni Amministrative Termoli 2024

VENAFRO – Il consigliere regionale delegato alla Programmazione e all’Autorità di Bacino, Vincenzo Cotugno, ha presieduto una riunione con i vertici dell’Assessorato LL.PP. della Regione, ARPA, Autorità di bacino nazionale, Autorità di Bacino interregionale e Consorzio di Sviluppo Industriale della Valle del Biferno (COSIB), ad oggetto la mitigazione del rischio idraulico dell’area del Biferno.

Il territorio limitrofo al fiume molisano è stato interessato nel 2003 da un disastroso evento alluvionale; Cotugno, a seguito dei precedenti incontri, d’intesa con il Presidente Frattura e l’Assessore ai LL. PP. Pierpaolo Nagni, ha convocato tutti gli Enti istituzionali coinvolti per rimuovere gli ostacoli che hanno rallentato per anni la definizione progettuale al fine di attivare in tempi rapidissimi la definizione e quindi l’avvio dei lavori. Nel corso dell’incontro sono stati valutati i nodi che hanno impedito, a tutt’oggi, il completamento della fase progettuale.

In particolare, il Consigliere Cotugno, sottolineando la volontà e l’impegno di tutti i partecipanti ad avviare quanto prima i lavori, ritiene “necessario ed impellente che tutte le procedure debbano concludersi entro tempi brevi, superando quelle difficoltà che ad oggi hanno impedito le azioni indispensabili per l’incolumità della popolazione, la sicurezza delle infrastrutture e del sistema produttivo”.

Cotugno, ribadendo la volontà del presidente della Regione Molise, Paolo Di Laura Frattura, si è impegnato affinché, “nel rispetto di tutte le valutazioni ambientali e tecnico-amministrative, la Regione Molise continuerà nella sua azione di stimolo e monitoraggio garantendo, da un lato, lo snellimento delle procedure e, dall’altro, il reperimento delle risorse necessarie al totale finanziamento delle opere a valere sulla programmazione 2014-2020 onde dare certezze ai cittadini ed alle industrie presenti nell’area industriale termolese”.

Articolo precedentePiscina Termoli, l’Ati Hidro H2O replica a Termoli Nuoto: polemiche arroganti e pretestuose
Articolo successivoGuidano auto con assicurazione falsa, 2 persone denunciate dai Carabinieri