la cerimonia sull’imbarcazione Zenit

TERMOLI – Taglio del nastro, sabato scorso, a Termoli della prima base antinquinamento del Molise, presente nel porto di Termoli. È anche l’unica presente tra Ortona e il Gargano. La struttura, realizzata dalla Guidotti Ships che opera da anni nel settore dell’antinquinamento con diverse imbarcazioni all’attivo, è già operativa.

Sabato mattina la cerimonia sull’imbarcazione Zenit che tornerà il prossimo anno ad effettuare il collegamento tra la costa termolese e la Croazia. Presente l’assessore regionale ai Trasporti Vincenzo Niro, gli amministratori dei centri costieri del Molise, i rappresentanti del Flag Molise costiero, la Capitaneria di porto di Termoli, gli studenti degli Istituti Nautico, Industriale e Schweitzer, diverse associazioni ambientaliste.

“È un servizio in più spiega Domenico Guidottisia per il porto che per il territorio. Le panne possono essere utilizzate anche per i fiumi. Faremo anche manifestazioni ambientali. Dobbiamo unirci tutti per la tutela dell’ambiente”.

L’assessore Niro ha sottolineato l’importanza dell’iniziativa ed annunciato interventi nel porto come il rifacimento della strada dello scalo chiusa da almeno due anni per fenomeni di “sgrottamento”, la realizzazione di una stazione marittima ed altre migliorie