CAMPOBASSO _ “Abbiamo riconfermato con fermezza la decisione della Conferenza di rifiutare ogni confronto utile per la formulazione del Patto della Salute con il Governo se prima non avremo la garanzia dell’appostamento delle risorse che mancano al Fondo Sanitario Nazionale. Relativamente a questa condizione è da escludere anche l’ipotesi di “mini Patto” annunciato sulla stampa dal Ministro Balduzzi”.

Lo ha detto il Presidente della Regione Michele Iorio a margine della riunione di oggi della Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Province autonome che ha discusso del nuovo Patto della Salute e del Fondo Sanitario Nazionale. In relazione poi alle nuove regole ed ai requisiti per l’accreditamento nella sanità pubblica e privata, il Presidente ha evidenziato come nell’incontro si sia deciso anche di richiedere l’urgente apertura di un Tavolo per la rielaborazione dei vari criteri, a cominciare dall’innalzamento dei limiti minimi di popolazione imposti per le strutture ospedaliere e la conseguente individuazione del fabbisogno di posti letto. Per questo Tavolo c’è l’impegno del Governo ad un’apposita convocazione per la prossima settima.

Articolo precedenteDe Camillis scende in campo contro Piano sanitario e ricorrerà a Ministro
Articolo successivoIntesa tra Procura Larino e 29 Comuni del Basso Molise su utilizzo diretto anagrafe