myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623 Elezioni Amministrative Termoli 2024

CAMPOBASSO _ Stante il provvedimento di sospensiva emesso dal Questore di Campobasso l’ 11 marzo 2011 che ha determinato il posticipo dell’avvio del Presidio della Presidenza della Giunta Regionale, la Rete dei Comitati e delle Associazioni contro l’eolico selvaggio e i rifiuti extra-regionali in Molise organizza per mercoledì 16 marzo c.a. alle ore 21.00 presso la Sala della Chiesa di Sant’Antonio di Padova, sita in Viale Principe di Piemonte n. 6, un’assemblea pubblica per definire le diverse modalità con cui proseguire la mobilitazione. La Regione Molise continua a tacere.

Ancora non si costituisce in giudizio innanzi la Corte Costituzionale in difesa della Legge Regionale n. 23 del 23.12.2011; non recepisce ancora le Linee Guida Nazionali pubblicate sulla G.U. n. 219 del 18 settembre 2010; ad oggi non è stata revocata la Concessione rilasciata dal Commissario ad Acta nel 2007 alla ditta che intende installare 16 pale eoliche nelle prossimità di SAEPINUM-ALTILIA. Non è possibile continuare a tacere in una Regione con innumerevoli emergenze ambientali. La storia, la cultura, l’identità, il paesaggio sono minacciati da impianti eolici e fotovoltaici. Nel Molise il rischio Nucleare è sempre più forte e il disastro giapponese dimostra cosa può succedere in caso di calamità naturali.

La Rete dei Comitati ed Associazioni contro eolico selvaggio e rifiuti extraregionali in Molise

Articolo precedenteIl Club della Libertà donne del Molise saluta Festa dell’Unità d’Italia
Articolo successivoSoddisfatto Assessore Muccilli per Legge Riordino Comunità Montane