LARINO _ La stabilizzazione di 4 contrattisti a tempo determinato, nuove commesse anche dall’estero e, tra breve, anche gli straordinari. Prosegue a “gonfie vele” l’attività della Riveco di Larino. Le novità positive sono emerse nel corso di un incontro tra anzienda e sindacati svoltosi ieri mattina. Le organizzazioni hanno sottolineato il “buon vento” che spira per l’impresa metalmeccanica situata nelle Piane di Larino la cui produzione di “nicchia” rappresentata dalla realizzazione di grosse tubature sembra aver conquistato nuove “fette” di mercato non solo nazionale ma anche straniero.

E’ una delle poche aziende se non l’unica _ hanno dichiarato alcuni sindacalisti _ che in questo periodo di grossa crisi e recessione, è riuscita a mantenere in attivo i bilancio, ad evitare la cassa integrazione e ad incrementare addirittura la produzione. Siamo rimasti tutti molto colpiti anche dall’annuncio di una imminente stabilizzazione di 4 dipendenti a tempo determinato”.

Non è escluso, inoltre, anche il ricorso prossimamente al lavoro straordinario. Un esempio, dunque, di efficienza e di dinamismo quello della Riveco che, pian piano ed in silenzio, si sta affermando in ambito europeo.