asilococcinelle
La sezione Coccinelle
TERMOLI – Ancora aperte le iscrizioni alla sezione “Coccinella”della Scuola dell’infanzia Paritaria “N. M. Campolieti” attivata da parte dell’infanzia per essere vicina alle esigenze delle famiglie, con particolare attenzione alle mamme lavoratrici.
La struttura accoglie i bambini di età compresa tra i 2 anni ed i 3 anni che potrebbero risultare, da un punto di vista non strettamente “anagrafico”, troppo grandi rispetto ai compagni dell’asilo nido ma troppo piccoli rispetto ai compagni della scuola dell’infanzia.

La sezione Coccinella sezione nasce proprio come bacino e preparazione alla scuola dell’infanzia hanno spiegato Suor Celina, direttrice della struttura, e Suor Concetta, coordinatrice delle attività didattiche –, sempre secondo lo spirito e il carisma di Santa Giovanna Antida. L’educatrice si prende cura del bambino. Che cosa vuol dire prendersi cura? Vuol dire offrire attenzione e saper dare spazio alle esperienze personali di ogni singolo bambino, per permetterne la crescita. Saturando subito tutti i bisogni, i bambini rimangono piccoli. Non bisogna fare le cose al posto del bambino. Proponiamo ai bambini attività per attivare in loro la curiosità di scoprire una cosa nuova … tocchiamo, ascoltiamo, guardiamo … provochiamo una reazione. Questo è il nostro compito, naturalmente tutto avviene in un ambiente realizzato completamente a loro misura.                                 Accuditi amorevolmente dalle maestre, imparano a raggiungere le autonomie della loro età. Si impara a giocare, a condividere, a stare a tavola, a consumare i pasti in autonomia”.
I piccoli partecipano attivamente ai diversi laboratori: inglese, attività motorie e musica. I bimbi arrivano al mattino e ci sono già pronti i giochi da condividere. Si prosegue alle 9.30 con la merenda poi via con le attività giornaliere di manipolazione, le prime didattiche con i colori per poi iniziare l’inglese, le attività motorie e musica. Il pranzo è alle ore 12:00, orario dopo il quale le attività didattiche terminano. 

Ad oggi, dopo ormai tre anni dall’avvio della Sezione primavera – hanno spiegato Suor Celina e Suor Concetta -, nessuna famiglia ha espresso la necessità di prolungare l’orario fino alle ore 16:00. Ciò nonostante, se per l’anno venturo dovesse verificarsi una consistente richiesta da parte della maggioranza delle famiglie, l’orario potrebbe essere prolungato. Ovviamente, questo rimane valido per chi ne abbia manifestato esigenza”.