RomagnuoLommano
A sinistra Aida Romagnuolo
TERMOLI – Si è tenuto a Termoli nella sede di Via Panama, il coordinamento cittadino della Lega presieduto dal segretario Antonio Selvaggio. All’incontro, erano presenti i dirigenti Nicola Tedesco, Anacleto Monti, Mario Felice, Elio Scutti. A concludere i lavori, il consigliere regionale Aida Romagnuolo invitata per sottolineare il forte impegno della Lega nella cittadina adriatica, essendo risultata alle scorse elezioni regionali il primo partito del centrodestra.

Nel corso della riunione, sono emersi alcuni importanti temi da affrontare nell’immediato tra cui quello di incontrare i partiti e movimenti politici, forze sociali e produttive che abbiano seriamente a cuore un nuovo modello di sviluppo per una città che, grazie alla scellerata politica della giunta Sbrocca, ha negli ultimi anni toccato il fondo, il peggior decadentismo politico della sua storia, essendosi interessata per gran parte del suo mandato quasi esclusivamente ai problemi legati alla realizzazione del tunnel.

Inoltre, il coordinamento cittadino, ha deliberato l’inaugurazione ufficiale della sede che avverrà con una personalità di spicco del governo (si pensa a ministro all’agricoltura e turismo Centenaio), la partecipazione degli attivisti termolesi a Pontida prevista per il prossimo 1 luglio, l’organizzazione di una serie di convegni e tavole rotonde da tenere sempre a Termoli, una campagna di sensibilizzazione con banchetti e gazebo, dove verrà chiesto ai cittadini la “Termoli che vorrebbero”.