myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623 Elezioni Amministrative Termoli 2024

Tintilia e Falanghina, maturati nelle profondità marine, conquistano gli appassionati del vino a Termoli.

TERMOLI – Un capitolo straordinario nel mondo dell’enologia si è aperto oggi, quando “LeProfondità” ha svelato i primi vini subacquei del Molise, suscitando ammirazione e interesse da parte degli esperti e degli appassionati del settore.

Dopo anni di ricerca e innovazione nel campo del cantinamento subacqueo, “LeProfondità” ha raggiunto un traguardo significativo con l’emersione delle prime bottiglie di Tintilia e Falanghina, vitigni autoctoni del Molise, dalle profondità marine. Questi vini, dopo una maturazione costante in un ambiente oscuro e sotto pressione nel mare Adriatico al largo della costa di Termoli, hanno assorbito caratteristiche uniche, rendendo la loro degustazione un’esperienza enologica senza precedenti.

La presentazione dei vini subacquei è avvenuta nella suggestiva location del Porto Turistico Marina di San Pietro, dove esperti del settore e rappresentanti istituzionali si sono riuniti per scoprire le peculiarità e i sentori distintivi di queste creazioni enologiche. Durante l’evento, “LeProfondità” ha condiviso il racconto del proprio percorso e dell’azienda, interamente molisana e guidata da un team tutto al femminile, aggiungendo un tocco di orgoglio e determinazione alla presentazione.

L’attesa è stata coronata dal momento più atteso: la degustazione dei quattro vini subacquei riemersi dal mare del Molise. Gli ospiti hanno avuto l’opportunità di apprezzare le caratteristiche uniche di questi vini, abbinandoli a preparazioni culinarie curate dagli chef dell’Unione Cuochi Regione Molise, appartenente alla Federazione Italiana Cuochi. Questa combinazione di sapori ha esaltato ulteriormente le qualità straordinarie dei vini subacquei, offrendo un’esperienza degustativa indimenticabile.

Quindi un importante traguardo per “LeProfondità” e per l’intera regione del Molise, contribuendo ad arricchire il patrimonio enologico locale con una nuova dimensione affascinante. I primi vini subacquei del Molise promettono di conquistare il palato degli intenditori di tutto il mondo, offrendo un’esperienza enologica unica che unisce l’eccellenza vitivinicola alle meraviglie del mare.

Articolo precedenteFesta del Cioccolato: quattro giorni di dolcezza a Termoli
Articolo successivoRegistrazioni consigli comunali di Termoli oscurate dopo la trasmissione