Tutto pronto per lo sgombero del palazzo nella zona vecchia di Campomarino che dovrà essere abbattuto all’indomani delle profonde lesioni causate dal terremoto del 31 ottobre del 2002.

Gli agenti della Polizia municipale hanno predisposto tutte le operazioni per la messa in sicurezza della zona e lo sgombero delle famiglie dimoranti nelle zone adiacenti affinchè l’abbattimento dello stabile avvenga senza problemi e disagi per le famiglie che abitano negli appartamenti limitrofi.

Nei prossimi giorni si darà il via alle procedure già programmate. Il palazzo era stato reso inagibile già da qualche tempo e gli inquilini sono stati trasferiti da alcuni anni, a qualche mese dal sisma, in altre abitazioni. Due in particolare le famiglie che hanno patito dei disagi a causa delle lesioni della costruzione.