MovimentoComuneCAMPOBASSO – Rispediamo al mittente le strumentalizzazioni contenute nell’articolo che chiama in causa il Movimento 5 Stelle: sbagliati i toni, sbagliati i contenuti. Tra l’altro non ci vuole poi tanto per rispondere. La rettifica della rinuncia allegata all’articolo è stata annunciata a tutti i molisani settimane fa, tramite una nota stampa inviata a tutti gli organi di informazione locale.

Come ampiamente spiegato già spiegato il 4 dicembre scorso, per dare avvio al Microcredito Antonio Federico e Patrizia Manzo hanno risparmiato 248mila euro, ma la Regione ancora non ha sbloccato i fondi, quindi i soldi ancora non sono a disposizione delle aziende. Ecco perché i nostri portavoce in Regione hanno deciso di prendere interamente i 4500 euro di rimborsi spese mensili che spettano a ciascun consigliere. In pratica, invece di rinunciare agli stipendi, rischiando di farli finire in un cassetto dimenticato, Antonio Federico e Patrizia Manzo li accantoneranno su un conto corrente esterno, come già fatto per due anni.

Per gli addetti ai lavori, per la precisione, sono soldi che al netto di rendicontate trattenute, verranno accantonati su un conto cointestato. Somme che, è bene specificarlo e a questo punto importante ripeterlo, saranno restituite ai cittadini. Decideremo insieme a loro come farlo, quindi in maniera condivisa, partecipata. Come piace a noi; solo a noi e a nessun altro, nonostante annunci, strumentalizzazioni e accuse vuote.

MoVimento 5 Stelle Molise