myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623
dipietrotra
Antonio Di Pietro
CAMPOBASSO – Dopo il partecipato convegno studi dal titolo e tema “Criminalità e sicurezza nel Basso Molise, più uomini e mezzi alla Polizia di Stato” tenutosi in data 27 febbraio 2016, in cui l’Onorevole Antonio di Pietro e il Segretario Regionale del sindacato di Polizia Coisp hanno sottoscritto un documento di impegno congiunto; il Presidente onorario del movimento “Il Molise di Tutti”, On. e Avv. Antonio Di Pietro, su espresso mandato degli operatori di Polizia aderenti al summenzionato sindacato, ha portato all’attenzione del Ministro dell’Interno, Angelino Alfano e del Capo del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, Prefetto Alessandro Pansa, in qualità di legale i problemi del comparto sicurezza in Molise.

Segnalata alle Autorità competenti, la grave e persistente insufficienza di risorse, soprattutto in termini di personale e mezzi, rispetto alla crescente e dilagante criminalità che sta invadendo e pervadendo il Molise, specie lungo le zone di confine.
Tra queste, ha sottolineato l’esponente del “Molise di Tutti”, a meritare maggiore attenzione la fascia costiera adriatica, zona in cui convergono importanti vie di comunicazione e dove i pochi Operatori di Polizia in servizio sono insufficienti a contrastare efficacemente il crescente numero di attività illecite.
Chiesto pertanto un incontro con il Ministro e con il Capo della Polizia per illustrare al meglio le problematiche e per conoscere le eventuali misure che le Autorità di Pubblica Sicurezza vorranno adottare per fronteggiare la nuova realtà criminale che si sta radicando nel territorio molisano e per dare una risposta concreta alle esigenze degli operatori di Polizia locali, mettendoli nelle reali condizioni di poter svolgere al meglio il proprio lavoro al servizio dei cittadini.

Antonio Di Pietro
Articolo precedenteLa politica deve rilanciare la donna: gli auguri di Nunzia Lattanzio
Articolo successivo“A scuola di OpenCoesione”: incontro dibattito oggi all’Istituto Boccardi-Tiberio