La spiaggia di Sant’Antonio
I balneatori di Termoli: “Abbiamo lavorato bene. Ci sono le prenotazioni anche per luglio”. Isole Tremiti: lieve calo nelle prenotazioni del 15-20 per cento.

TERMOLI _ Tutti insieme appassionatamente….al mare. Il fine settimana all’insegna del sole e del caldo ha favorito l’afflusso di turisti alto molisani, abruzzesi, pugliesi e del centro Italia verso le spiagge della costa molisana dove non è mancato nemmeno qualche viaggiatore straniero. Archiviato lo scorso fine settimana dominata dal maltempo e dall’ira dei balneatori, ieri gli operatori turistici si sono rimboccati le maniche lavorando a pieno ritmo per l’intera giornta.
L’estate è, dunque, “decollata” sul litorale molisano già affollato di villeggianti desiderosi di trascorrere giornate in completo riposo, lontano dall’ufficio e dallo stress lavorativo, sulle belle spiagge locali. A Termoli le prenotazioni si stanno “risvegliando” secondo gli albergatori ed i balneatori che sono certi riusciranno a far tornare i bilanci in attivo dimenticando con l’estate i periodi di “magra” delle scorse stagioni compreso il periodo invernale.

Affollato anche il Lido di Campomarino, la spiaggia naturalistica di Petacciato, dominata dalle belle dune di sabbia e dalla fitta macchia mediterranea alle spalle, e le Isole Tremiti. Le Diomedee sono sempre “gettonatissime”. Ieri sono partiti in 500 dal porto di Termoli ed oggi altrettanti. Nonostante la folla, gli albergatori delle isole lamentano un lieve calo nelle pretonazioni attestato sul 15-20 per cento.

A Termoli, tra i lidi, la situazione è in via di miglioramento. “Oggi è stata la prima vera giornata di mare. Si è lavorato bene, gli stabilimeti sono stati affollati e sono arrivate anche le prenotazioni per il mese di luglio degli stagionali”.