Termoli News “Famiglie e nuove povertà”. Pronto rapporto sulla povertà della Caritas Diocesana

“Famiglie e nuove povertà”. Pronto rapporto sulla povertà della Caritas Diocesana

0
TERMOLI _ Si svolgerà il prossimo venerdì 5 marzo, con inizio alle ore 17.00, il Convegno organizzato dalla Caritas diocesana di Termoli-Larino dal duplice tema “Famiglia e nuove povertà” e “Rapporto sulle povertà 2009” durante il quale saranno resi noti i dati sulla povertà. A presiedere l’annuale appuntamento sarà Walter Nanni (Ufficio studi di Caritas italiana) che presenterà il “Rapporto 2009 su povertà ed esclusione sociale” (a cura di Caritas Italiana- Fondazione Zancan), a cui si affiancherà la lettura dei dati rilevati dal Centro di Ascolto Diocesano che vanno a formare il rapporto sulle povertà nel territorio della Diocesi di Termoli-Larino dal titolo “Famiglia e nuove povertà”.
La lettura di un rapporto sulla povertà prodotto da una Caritas diocesana suscita soddisfazione e ammirazione, – afferma Walter Nanni, nella sua postfazione – tale operazione è molto utile, sia dal punto di vista del lavoro quotidiano degli operatori Caritas, che dal punto di vista dell’utilità che siffatte analisi possono rivestire nella programmazione del welfare locale.

Inoltre, il Rapporto di Termoli Larino tenta di spingersi oltre i dati, per evidenziare alcune tendenze significative e “precoci” di mutamento dei fenomeni di povertà da cui è possibile prendere lo spunto per avviare opportuni confronti con quanto sta accadendo in altre zone d’Italia. Ci sembra interessante, a tal proposito, cogliere l’aumento di quelle che vengono definite povertà immateriali” “La pubblicazione del piccolo Dossier diocesano – ha spiegato don Ulisse Marinucci, direttore della Caritas di Termoli-Larino – mostra una realtà critica. Sono in aumento le famiglie, i giovani e gli anziani che si rivolgono alla Caritas. Oggi, pochi, riescono ad intravvedere un futuro desiderabile…

Questa è la vera povertà di cui aver paura! Bisogna, allora, costruire insieme nuovi percorsi. Bisogna rispondere alla disintegrazione della crisi, con il riaffermarsi dell’impegno all’integrazione. È necessario cercare nuove sinergie che devono impegnare la Chiesa, il terzo settore e le Istituzioni Pubbliche a lavorare all’unisono, nella logica sempre attuale della sussidiarietà”. L’appuntamento è quindi per il prossimo venerdì 5 marzo presso la Cittadella della Carità nel Borgo antico di Termoli (piazza Bisceglie, 1).

Il Convegno potrà essere seguito via Web alla home page del sito www.caritastermolilarino.it con la possibilità, inoltre, di scaricare l’intero rapporto.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO Cancella la risposta

Exit mobile version