myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623 Elezioni Amministrative Termoli 2024

Rientro pescherecci al porto di Termoli

TERMOLI –  Quale futuro per le Organizzazioni di Produttori della Pesca e dell’Acquacoltura Italiana? Se ne parlerà il prossimo venerdì 21 ottobre a Roma presso Palazzo Rospigliosi nel corso dell’evento conclusivo del “Programma Nazionale Triennale della pesca e dell’Acquacoltura 2022-2024 – Annualità 2022” promosso dalla “Federazione delle Organizzazioni di Produttori della Pesca e dell’Acquacoltura” (in sigla FederOP.IT) e Mipaaf in collaborazione con la Eurofishmarket srl.

Questo evento sarà l’occasione per esporre i risultati di uno studio preliminare, unico nel suo genere, utile ad analizzare le potenzialità delle OP italiane e verificarne le opportunità future per salvaguardare la sopravvivenza del settore ittico italiano.  Comprendere le criticità e il valore aggiunto delle Organizzazioni di Produttori della Pesca e dell’Acquacoltura riconosciute presenti sul territorio nazionale è strategico per comprendere i futuri spazi utili a valorizzare al meglio le loro produzioni anche a fronte delle ultime emergenze sanitarie ma anche derivanti dal caro gasolio e dalla guerra in Ucraina e anche considerando lo scenario legislativo europeo che tende a ridurre costantemente, anno per anno, il numero delle possibili giornate di pesca.

Tra gli ospiti il Direttore generale della Pesca – MIPAAF Riccardo Rigillo, il Presidente di FederOp.it Basso Cannarsa, i vice Presidenti Luigino Pelà e Sonia Barchielli e gli altri membri del direttivo di FederOp Tonino Giardini, Giovanni di Mattia, Apollinare Lazzari, Natale Amoruso e Barbara Zambuchini. Ad esporre i risultati dell’indagine Valentina e Giulio Tepedino di Eurofishmarket rispettivamente per l’indagine pilota sulle Organizzazioni di produttori e sulla percezione che il mercato ha delle Organizzazioni di produttori.

Sono invitate a partecipare tutte le organizzazioni di Produttori e i loro rappresentanti a livello nazionale anche al fine di contribuire ad un confronto costruttivo tra le parti ed iniziare un progetto di rete utile a dare maggiori spazi di mercato e maggiore visibilità alle Organizzazioni di Produttori.

Basso Cannarsa
Presidente FederOP.IT

Articolo precedentePunto nascita Termoli: TAR boccia per la seconda volta la chiusura
Articolo successivoFesta del Cioccolato: la terza edizione a Termoli