Carabinieri di Termoli

SAN MARTINO IN PENSILIS _La scorsa notte, in San Martino in Pensilis, i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato per lesioni personali B.S., 35enne, cittadino rumeno, disoccupato. Il predetto, mentre si trovava all’interno dell’abitazione di un connazionale, C.V., 20enne, muratore, aveva un forte diverbio con lo stesso che sfociava in una violenta spinta verso la vetrata dell’appartamento, che si frantumava sotto il peso dell’uomo, il quale successivamente si lanciava dal balcone del primo piano per sfuggire all’aggressione.
 Ricoverato presso l’ospedale di Larino, il malcapitato veniva riscontrato affetto da “frattura pluriframmentaria calcagno dx – ferite da taglio ed abrase multiple al volto , al dorso, agli arti superiori ed inferiori – contusioni multiple” e giudicato guaribile in gg. 30 s.c.. Sono in corso indagini per appurare le motivazioni dell’aggressione, che ad un primo esame sembra essere stata determinata da futili motivi.