StreetFood2016TERMOLI – Il primo appuntamento degno di nota dell’estate termolese si conclude con una debacle. C’era sicuramente molta curiosità per il primo street food festival termolese che, come recita il cartellone dell’estate termolese, avrebbe dovuto ospitare specialità enogastronomiche regionali e nazionali. Quindi, giunti sul posto, tutti alla ricerca di friggitori, pizzaiole, rosticcieri, piadaiole e trippai. Invece e purtroppo ci si è dovuti accontentare dei paninari, già noti nelle feste di quartiere. Insomma, da festival del cibo da strada di livello interregionale a sagra paesana!


E che dire del concerto del fantastico gruppo Nidi d’Arac?
Sicuramente una band degna di nota per il genere proposto ma che probabilmente meritava altra accoglienza rispetto al manipolo di persone pronte ad ascoltarli. Location improbabile per questo tipo di genere musicale, promozione dell’evento assolutamente scarsa e la passeggiata che costeggia Viale Marinai d’Italia completamente buia stanno lì a dimostrare l’assoluta superficialità ed inadeguatezza con cui questa amministrazione comunale ha battezzato il primo evento dell’estate termolese 2016.

Eppure c’è un delegato alla cultura, lautamente pagato, che ha lavorato alacremente e per diversi mesi alla programmazione estiva. Se i risultati di così tanto impegno risultano deludenti con così tanta evidenza, auspichiamo che qualcuno se ne assuma le responsabilità. Termoli ha necessariamente bisogno di competenze e competenti!

Andrea Salome & Ciro Stoico

2 Commenti

  1. Libero professionista (agente farmaceutico)
    Sono d’ accordo con lei Andrea questa amministrazione andrebbe rimossa o meglio dovrebbero trovare coraggio a “rimuoversi” perché proprio non mostrano nessun interesse per Termoli!! Quello che disturba ancor di più e’ la loro indifferenza alle nostre critiche , alla nostra sensibilità di non vivere orgogliosi questa città ….
    Ribadisco il suo commento ove si esorta ad avere gente competente, e aggiungerei amore per il proprio lavoro……
    Elgina

  2. informatico
    Sono d’accordissimo con l’articolista e il precedente commento, questa è la peggiore amministrazione che abbiamo avuto,fatta da vari personaggi,non pochi, che nella precedente erano dall’altra sponda a destra e oggi qualcuno occupa posti di rilievo.Basta questo per qualificare tale amministrazione che effettivamente mostra indifferenza alle nostre critiche e osservazioni: basta vedere la testata di questo giornale online riempita da consiglieri di maggioranza che al posto di essere propositivi criticano l’operato dell’opposizione e della passata amministrazione. Ciò la dice lunga e preoccupa noi cittadini .

Comments are closed.