La scorsa notte, sulla SS 16, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, impegnati in un servizio di controllo del territorio, intercettavano una autovettura Fiat Stilo che procedeva a forte velocità in direzione Foggia. Intimato l’alt all’autista, iniziava un inseguimento per bloccare la vettura che non si era fermata.

Dopo alcuni tentativi di speronamento da parte del fuggiasco, i militari riuscivano a fermare l’auto e dopo, una breve ma violenta colluttazione, anche l’autista.

Questi veniva identificato in B.F., 34enne, pregiudicato, da Campomarino il quale risultava in stato di alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di bevande alcoliche; i due componenti della pattuglia venivano medicati presso il pronto soccorso dell’ospedale di Termoli e giudicati guaribili in 3 gg. s.c..

Il predetto veniva quindi dichiarato in arresto per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale; ora di trova ristretto presso la casa circondariale di Larino a disposizione dell’autorità giudiziaria.