DePriscoRaffaella
Raffaella De Prisco
TERMOLI – Incidente mortale sull’autostrada A14 in direzione Nord, nei pressi di Silvi, nel tardo pomeriggio di oggi. Sul posto diverse ambulanze del 118 di Pescara, Vigili del Fuoco, Polizia autostradale e personale di Autostrade. A perdere la vita è stata una donna, Raffaella De Prisco, 59 anni, originaria di Termoli e residente a Osimo, dove lavorava nella pubblica amministrazione. Secondo i primi riscontri dei soccorritori, oltre la donna deceduta anche tre feriti, le cui condizioni non sarebbero gravi.

Si tratta del figlio della donna e di altre due persone, nonno e nipote, di 68 e 15 anni, residenti nel Teramano. Tre le automobili coinvolte. In base ad una prima ricostruzione, la sfortunata  si trovava come passeggera su un’auto guidata dal figlio catapultata, dopo un incidente, contro il guard rail sulla corsia di sorpasso della carreggiata Nord. I due: mamma e figlio, sono scesi dalla vettura e Raffaella De Prisco è stata travolta dalle auto in transito. La morte improvvisa e prematura della cinquantanovenne, molto conosciuta e stimata a Termoli, ha scioccato molti residenti della città, increduli davanti alla tragedia. Il dramma ha sconvolto parenti ed amici della De Prisco.
 

Si terranno giovedì 23 marzo, alle ore 15:00, nella chiesa di Sant’Antonio a Termoli, le esequie di Raffaella De Prisco.
Sentite condoglianze da tutta la redazione di myNews alla mamma Iolanda, alla sorella Anna, ai parenti e ai figli Remo e Raffaele in questo momento di grave lutto per la scomparsa della loro cara mamma Lella.