myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623 Elezioni Amministrative Termoli 2024

Video della conferenza stampa.
Carmela Cravero, Angelo Presenza e Michele CocomazziTERMOLI – L’Assessore comunale al Turismo Michele Cocomazzi ed il neo “acquisto” dello staff del Sindaco, Angelo Presenza, presentato ieri ufficialmente in Comune, puntano sula certificazione di qualità delle iniziative ed eventi, sulla comunicazione ed implementazione delle manifestazioni per valorizzarle in loco ma anche in ambito nazionale e sul: “mare e vento” di Termoli. Queste le linee guida su cui sta lavorando nell’Assessorato comunale al Turismo in vista dell’estate. Tra le iniziative più imminenti, il miglioramento della cartellonistica orizzontale. Cocomazzi ritene importante una strategia del settore e pensa all’iscrizione di Termoli nel circuito dei Borghi più belli d’Italia, ha annunciato l’imminente apertura, questo fine settimana, di una sala espositiva in Corso Fratelli Brigida, ricavata dai locali ristrutturati sopra il mercatino del centro, per l’esposizione delle opere artistiche acquiste dal Comune negli ultimi 50 anni, la convocazione della consulta per il turismo prevista per venerdì prossimo per avviare un dialogo con imprenditori ed associazioni.

Punteremo molto sulla concertazioneha dichiarato l’Assessore nel corso di una conferenza stampa in Municipio -. Attraverso la Consulta del turismo dialogheremo non solo con gli operatori turistici ma anche con tutte le associazioni. Cercheremo, poi, di valorizzare il patrimonio naturalistico che abbiamo: il mare ed il vento”. Presenza, nel suo intervento ha parlato di: “esplosione delle potenzialità di Termoli” e dell’importanza dei: “profumi che si respirano nel Borgo antico” che danno al turista che passeggia un valore in più come: “il sugo al pomodoro” preparato dalle famiglie residenti del centro storico.

Cocomazzi ha poi presentato la chicca su cui si lavorerà: la smart city, ovvero un

progetto complessivo che prevede, tra le altre cose,l’utilizzo delle nuove tecnologie come internet in città, quindi spazi per la navigazione gratuita per i turisti. Altro aspetto messo in evidenza dall’Assessore è la realizzazione di un sitointernet dedicato al turismo e l’utilizzo dei social media per interagire con turisti e residenti a cui si darà rilevanza. Per quanto concerne la Consulta, l’Assessore ha spiegato le motivazioni della mancata convocazione della consulta: “non eravamo pronti, eravamo uno scatolone vuoto”.

Alla conferenza ha preso parte anche il consigliere comunale Stefano Perricone che segue la commissione sul turismo il quale ha sottolineato l’importanza di tenere conto nell’offerta dei posti letto di Termoli anche delle seconde case presenti e non solo degli alberghi dove sono disponibili complessivamente circa 1.500 posti letto, piuttosto pochi rispetto alle potenzialità della città. Nella consulta del Turismo, Perricone propone la necessità di riunire anche le agenzie immobiliari. “Sapete tutti io ho un’agenzia immobiliare, siccome si parlava di scarse risorse di posti letto, in effetti il Dott. Speranza, Pazienza … Presenza … scusate un lapsus, è sicuramente la Presenza sul territorio soprattutto e nell’area del centro storico e di tutte le abitazioni prima della ferrovia di una forte Presenza di seconde case. Queste seconde case che in maniera sporadica, in maniera spicciola, vengono gestite da noi agenzie immobiliari qualche volta per contatti diretti con i proprietari, ma vi assicuro che esistono una quantità molto alta di case di cui i proprietari sarebbero ben disposti ad affittare il locale a livello turistico.”

Articolo precedenteComitato Pro-Stamina del Molise sarà davanti Montecitorio il 15 maggio
Articolo successivoMuore al San Timoteo dopo operazione diverticoli: colpo di scena nel processo
Antonella Salvatore
Giornalista professionista, Direttrice di myTermoli.iT e myNews.iT e collaboratrice AnSa

2 Commenti