myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623 Elezioni Amministrative Termoli 2024

Il Fratino è diventato dal 2016 un indicatore della FEE, organismo internazionale che assegna la Bandiera Blu, per certificare la buona qualità ambientale dei litorali.

Fratino (foto di Walter Caterina)

TERMOLI – In questi primi giorni primaverili non è raro incontrare sui nostri arenili il famoso” Fratino di mare. Le coppie di Fratino si stanno predisponendo alla nidificazione per questo è assolutamente necessario non disturbarlo avvicinandosi troppo. Per osservarlo è opportuno farlo con un binocolo, e per fotografarlo sono consigliati lunghi teleobiettivi.

Il Fratino ci ricorda quanto la spiaggia non sia solo un luogo di vacanza, ma anche un ecosistema complesso e dall’equilibrio delicato.

Il Fratino è diventato dal 2016 un indicatore della FEE, organismo internazionale che assegna la Bandiera Blu, per certificare la buona qualità ambientale dei litorali. Anche per questo motivo, da diversi anni, sui litorali di Termoli, questo uccellino è oggetto di azioni di monitoraggio e tutela caratterizzate da un insieme di “buone pratiche” per la sua salvaguardia messe in atto dagli Organismi Istituzionali, dalle organizzazioni di volontariato, e dagli operatori turistici.

Il video allegato (realizzato con potenti teleobiettivi a garanzia di sicurezza per il soggetto ripreso) vuole essere un augurio perché nel 2023, anche con il contributo del piccolo Fratino, la nostra città possa riconquistare una meritata Bandiera Blu, segno distintivo di luoghi in cui viene valorizzato e tutelato l’ambiente in sinergia con una proposta turistica di qualità e attenta alla sicurezza.

Walter Caterina

Articolo precedentePiscina parco comunale, consegnate le “chiavi” a Larivera
Articolo successivoCircolo Vela Termoli, trofeo Nicola Piunno 2023