myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623 Elezioni Amministrative Termoli 2024

La Bandiera Blu all’insegna della continuità. Per il secondo anno consecutivo l’amministrazione comunale di Termoli ha ricevuto il vessillo della Fee riconquistato nel 2023. 

Uno dei tanti accessi al mare di Termoli
Uno dei tanti accessi al mare di Termoli

ROMA – Il lavoro svolto in questi anni ha trovato il giusto riconoscimento oggi a Roma presso la Sala Convegni del CNR, Consiglio Nazionale delle Ricerche dove è avvenuta la cerimonia di consegna di tutti i vessilli.

Erano presenti per la Regione Molise, il Presidente della Regione Francesco Roberti e l’assessore Michele Marone. Per il Comune di Termoli hanno presenziato l’assessore all’Ambiente Rita Colaci e l’assessore all’Urbanistica Nicola Balice, quest’ultimo in rappresentanza del vicesindaco reggente Vincenzo Ferrazzano.

BandieraBlu2024-Termoli-Campomarino
La Bandiera Blu assegnata a Termoli e a Campomarino

A consegnare i vessilli blu il presidente di Fee Italia Claudio Mazza e il Ministro per la Protezione Civile e per le Politiche del Mare Nello Musumeci. 

Il vessillo più ambito da tutte le località turistiche di mare viene assegnato tenendo conto di precisi parametri relativi alla gestione sostenibile del territorio. In tutto sono state 236 le località rivierasche a cui è stata assegnata la bandiera blu, 81 invece gli approdi turistici per complessive 485 spiagge. Per il Molise, oltre a Termoli la Bandiera Blu è stata assegnata anche al Comune di Campomarino.

Una spiaggia di Campomarino

Lo scorso anno Termoli figurava tra le new entry, oggi invece trova conferma tutta l’attività svolta fin dall’insediamento dell’attuale amministrazione comunale fino ad oggi. L’obiettivo principale della Fee, Foundation for Environmental Education, è quello di indirizzare la politica di gestione locale di numerose località rivierasche verso un processo di sostenibilità ambientale.

Per l’assessore Rita Colaci “La Bandiera Blu è un importante ecolabel che certifica i tanti servizi offerti sul territorio e la sostenibilità ambientale. Il riconoscimento di quest’anno sottolinea l’impegno e il lavoro svolto per riportare a Termoli, lo scorso anno, questo ambito riconoscimento che oggi rende nuovamente merito all’attività svolta e alla nostra città. Un ringraziamento particolare lo rivolgo alla mia struttura che mi ha sempre supportato nel lavoro che abbiamo portato avanti, giorno dopo giorno. È il giusto tributo per i cinque anni di amministrazione che mi hanno visto a capo dell’assessorato all’Ambiente. Sono soddisfatta, ma non è stato semplice. Con tanto impegno e senso di responsabilità, siamo riusciti a cambiare la rotta rispetto a quanto ci era stato lasciato in eredità. Oggi, invece, possiamo ritenerci soddisfatti e consegniamo nuovamente a Termoli un simbolo molto importante in chiave turistico-ambientale”.

Per l’assessore all’Urbanistica Nicola Balice “La Bandiera Blu conferma la volontà dell’amministrazione comunale di Termoli di continuare ad investire sullo sviluppo turistico della città. Con l’assessore Colaci, intendo ringraziare l’ex Sindaco di Termoli e attuale governatore del Molise Francesco Roberti presente con noi oggi a Roma, l’attuale vicesindaco reggente Vincenzo Ferrazzano e tutti coloro che hanno permesso il raggiungimento di questo obiettivo. Il lavoro svolto in questi mesi consente oggi di portare a casa un riconoscimento fondamentale per la promozione turistica di Termoli le cui vocazioni principali sono proprio il turismo e il mare. Elementi cardine con i quali si cercherà anche in futuro di promuovere al meglio la nostra città”.

Articolo precedenteElezioni Termoli 2024, la lista Termoli Libera con Decaro candidata Sindaca
Articolo successivoGiro d’Italia 2024, il passaggio in discesa a Termoli