monteneroMONTENERO DI BISACCIA – L’agenzia del Demanio ha informato il Comune di Montenero di Bisaccia dell’avvio dei lavori di somma urgenza per la rimozione e la bonifica della copertura in lastre di cemento amianto (eternit) di due capannoni ubicati sul territorio di Montenero, nei pressi del ponte del fiume Trigno. Le opere porteranno inoltre alla bonifica delle aree esterne e la messa in sicurezza di entrambi i siti.  I capannoni in questione sono da anni in stato di abbandono e sorgono in un’area pressoché isolata, ma comunque interessata da servitù di passaggio in favore di agricoltori e maestranze delle limitrofe attività industriali che quotidianamente transitano in quella zona. 

 
“Giunge finalmente a conclusione – dichiarano il sindaco Nicola Travaglini e l’assessore all’Ambiente Simona Contucci – l’iter che porta alla bonifica di questi due siti industriali dismessi, contenenti purtroppo il famigerato cemento amianto. Anche se i capannoni sono ubicati a diversi chilometri dal centro abitato, non abbiamo avuto remore nel sollecitare la messa in sicurezza dei siti e la loro conseguente bonifica, al fine di per riportare l’ambiente circostante ai livelli di normalità. Si tratta quindi di una bella notizia, che giunge come un graditissimo regalo alla nostra comunità in questo periodo di festività natalizie; per tale ragione rivolgiamo il nostro  ringraziamento all’Agenzia del Demanio, con l’auspicio che il percorso di risanamento dell’area possa terminare nei tempi stabiliti”.