CarabinieriScuoleTermoliCAMPOBASSO – Durante questo periodo di festività pasquali i Carabinieri della Compagnia di Campobasso stanno intensificando i servizi di controllo del territorio nonché’ quelli volti ad identificare i responsabili di alcuni reati contro il patrimonio per garantire e alla comunità il migliore livello di sicurezza possibile.
Nella notte di venerdì 30 marzo 2018, i militari dell’ Aliquota Radiomobile del capoluogo hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica un 21enne di Cercemaggiore (CB) il quale, sottoposto a controllo in questo centro cittadino alla guida dell’autovettura di proprietà della propria  madre, ha evidenziato un tasso alcolemico superiore al limite consentito dalla legge. La patente di guida è stata ritirata e l’ autovettura affidata ad idonea persona. 

I Carabinieri del locale comando Stazione hanno denunciato un 24enne di Campobasso, già noto alle Forze dell’ Ordine per furto aggravato  avvenuto nei primi giorni di marzo in un noto esercizio commerciale di prodotti per l’ igiene della persona e della casa  del capoluogo.

Il giovane è stato identificato quale autore del furto di un profumo da uomo del valore commerciale  di circa €. 130,00 che è riuscito a scartare, occultare sulla propria persona e, lasciando la confezione su uno scaffale, portare all’ esterno eludendo  il sistema antitaccheggio. 

Gli stessi militari hanno identificato anche l’ autore di una truffa on – line di cui è rimasto vittima lo scorso autunno un 38enne del luogo intenzionato ad acquistare un orologio su un noto sito di acquisti telematici . L’ autore del reato, identificato in un 62enne di Pescara, agendo in concorso con una donna in via di identificazione,  mediante inserzione di vendita e fornendo rassicurazione telefoniche al denunciante circa la bonarietà dell’operazione, si faceva accreditare  la somma di €. 130,00 su una carta postpay a lui intestata, senza consegnare la merce e rendendosi poi irreperibile.