La mozzarella, la ricottina, la caciotta, la Julienne saranno commercializzati a fine novembre in 4 regioni d’Italia.
DelGiudiceDeli
La conferenza stampa alla Del Giudice
TERMOLI – L’azienda Del Giudice di Termoli, con una conferenza stampa, ha presentato oggi, la nuova linea di prodotti destinati al centro sud Italia “Delì”, senza lattosio
. Si tratta della mozzarella, del formaggio fresco a pasta filata con taglio “Julienne” destinata alla pizza, la caciotta e ricottina che, insieme al latte fresco delattosato, già presente sul mercato, compongono la nuovissima gamma di alimenti studiati dalla Del Giudice per soddisfare i consumatori con intolleranze al lattosio e coloro che prediligono nella propria alimentazione la leggerezza senza rinunciare al gusto.

Oggi tutto questo è possibile con “Delì” che, complessivamente, comprende: il latte fresco pastorizzato (parzialmente scremato e delattosato), latte alta digeribilità uht confezionato in Tetra top da 1 litro, la mozzarella senza lattosio in vaschetta da 150 gr, la Julienne in vaschetta da 500 gr, la ricottina sempre in contenitore da 500 gr, la bevanda vegetale a base di soja arricchita con calcio e vitamine “Soja drink” in confezione da 1 litro.

Delì è la novità della Del Giudice per il nuovo anno che unisce esigenze salutistiche, nutrizionali e sensoriali nel rispetto della sicurezza alimentare. La nuova gamma sarà commercializzata nei migliori punti vendita: negozi alimentari e grande distribuzione di Abruzzo, Campania, Molise e Puglia. La Julienne, invece, sarà diffusa nei ristoranti e pizzerie del territorio.

L’aumento delle intolleranze alimentari nella popolazione attestato dal 15 al 30%, l’attenzione delle famiglie al consumo di cibi sani, il dilagare del “wellness”, la voglia di benessere con la ricerca di ingredienti semplici, stanno cambiando il “sentiment” degli italiani a tavola. Le abitudini stanno evolvendo verso un nuovo motto: “less is more”: leggerezza, prodotti naturali freschi ed a km zero. Una sorta di ritorno al passato ma con un occhio attento alle novità, ai cibi salutistici, all’utilizzo di alimenti facilmente digeribili. Ed in questo ambito che si inserisce la nuova gamma di prodotti freschi di alta qualità che presentiamo oggiha commentato Erika Del Giudice, Resposabile marketing e pubbliche relazioni dell’azienda –. Dopo il lancio nel mercato del centro sud Italia del latte fresco alta qualità interamente biologico con doppia certificazione, ora siamo pronti a commercializzare una linea di prodotti senza lattosio, che si chiama, appunto: “Delì”. Sono alimenti gustosi, buoni ma, nel contempo, leggeri e altamente digeribili.

Relatori della conferenza stampa il Presidente della Regione Molise Paolo Di Laura Frattura, l’assessore regionale allo sviluppo economico Carlo Veneziale, l’assessore regionale all’agricoltura Vittorino Facciolla, la rappresentante nazionale di Assolatte, Paola Parziale, il medico specialista e primario del reparto di riabilitazione alimentare del Policlinico di Abano Terme, Ezio Camillo Di Flaviano. Hanno partecipato: il sindaco di Termoli, Angelo Sbrocca, Antonio Forciniti direttore amministrativo dell’Asrem Molise, Remo Di Giandomenico Commissario straordinario dell’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo, il segretario regionale della Fim-Cisl Molise Raffaele De Simone, l’allenatore del Foggia Football Club Giuseppe Vaccariello, gli arbitri della federazione pallavolo femminile. Al termine dell’incontro, un cooking show dello chef Nicola Vizzarri che ha preparato pietanze con la nuova linea Delì. 

“Per ottenere la linea di delattosati – ha spiegato Pierluigi Evangelista, Responsabile qualità della Del Giudice – si aggiunge al latte l’enzima mancante. Infatti il nostro latte, caratterizzato dai profumi della natura grazie ai pascoli di collina e montagna, viene subito pastorizzato ed immediatamente delattosato. Sostanzialmente il lattosio viene tagliato dall’enzima che divide i due zuccheri semplici: glucosio e galattosio. Per i formaggi freschi, si applica un metodo naturale di trasformazione: la fermentazione biologica. I protagonisti sono i fermenti lattici vivi. Alla ricerca e tecnologia uniamo l’esperienza e abilità artigianali. I prodotti sono tracciati e rintracciabili nell’ambito del Piano di gestione delle emergenze. Il nostro obiettivo è assicurare sempre i parametri di qualità e sicurezza”.

Marco Giudice, direttore creativo Agenzia Comunicazione Sinergia Adv di Pescara:
“La linea Delì presenta un pack molto curato, mantiene l’anima ed i valori Del Giudice ma introduce un color code: il fucsia che contraddistingue tutti i prodotti senza lattosio per favorire la riconoscibilità a scaffale. Lo slogan della nuova gamma: “E’ subito amore” è riconoscibile nelle locandine mentre sui prodotti campeggia la scritta: “tanto piacere, nessuna rinuncia””. 
Attualmente in Italia il mercato dei latti speciali sta crescendo tra il bio, il delattosato ed anche le bevande vegetali. Con l’avanzare dell’età diminuisce l’enzima che digerisce il lattosio, di conseguenza l’invecchiamento della popolazione crea nuove esigenze. Ai consumatori proponiamo, dunque, una vasta gamma di nuovi alimenti che possono consumare con tranquillità”.

Nicola D’Emma, direttore amministrativo Del Giudice:
“Le aziende italiane più dinamiche puntano sulla qualità, sulla filiera, la tradizione, la territorialità in risposta a una crescente domanda di specialità italiane, combinate con risposte innovative alle nuove esigenze dei consumatori, con l’obiettivo di sfruttare i trend di consumo emergenti (qualità, salute, benessere, richiesta di servizi) oltre a portare l’innovazione in tutte le fasi del processo di produzione industriale e di distribuzione.
Si conferma una modifica strutturale delle abitudini d’acquisto delle famiglie italiane (diminuzione della prima colazione) che sta portando ad un continuo ridimensionamento dei consumi in termini reali. A ciò si è aggiunta la crescita del fenomeno salutismo, con sempre più consumatori che si rivolgono a prodotti succedanei (sostitutivi) come le bevande a base di soia o di riso e di altri cereali. La leva dell’innovazione di prodotto è uno dei fattori critici di successo che l’Azienda ha deciso di percorrere, essa ci permette di differenziaci proponendo referenze nuove, esplorando le diverse esigenze di consumo, puntando soprattutto sull’ingredientistica (prodotti salutistici, funzionali e nutrizionali come prodotti con meno grassi, senza lattosio, biologici ecc.) e sulle qualità organolettiche”.