myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623 Elezioni Amministrative Termoli 2024

San-Timoteo-Termoli

TERMOLI – San Timoteo, discepolo di san Paolo e da lui definito “figlio carissimo” (2 Timoteo 1,2), è stato il primo Vescovo di Efeso nell’epoca sub – apostolica quando  la chiesa era Una ed Unica. Fu Paolo stesso che, dopo l’imposizione delle sue mani, lo destinò alla custodia e alla guida della chiesa efesina nel I secolo. 

Secondo un’antica tradizione, già attestata da sant’Ireneo di Lione nella seconda metà del II secolo, e poi ancora da Policrate di Efeso e da Eusebio di Cesarea, l’evangelista e apostolo san Giovanni sarebbe vissuto gli ultimi anni della sua vita ad Efeso e qui sarebbe morto. 

Un’altra tradizione, meno antica e collegata anch’essa alla presenza di Giovanni nella città, riferisce della morte ad Efeso della Vergine Maria. Questo fa supporre che san Timoteo abbia potuto incontrare la Madre di Dio. Inoltre, Timoteo risulta essere uno dei quattro presenti alla Dormizione della Madonna secondo quanto riferito nella omelia di san Giovanni Damasceno (IV sec.).

Il legame di san Timoteo con la Vergine Maria è forte e stimolante. Anche la nostra chiesa, costruita col titolo di san Timoteo è stata dedicata al Signore il giorno 15 agosto solennità dell’Assunzione al cielo della Beata Maria Vergine. 

Era l’ 11 maggio del 333 quando l’imperatore Costantino aveva inaugurato la nuova Roma, dal suo nome chiamata “Costantinopoli”. Perfezionando l’opera del padre, il figlio Costanzo ebbe modo, tra l’altro, di requisire alla chiesa di Efeso le reliquie di Timoteo per porle sotto l’altare della chiesa dei Santi Apostoli, appunto a Costantinopoli, accanto a quelle di S. Andrea e di S. Luca, come ci riferisce Epifanio di Salamina (æ 403; cf. Index discipulorum, 117,12). Questo avvenne intorno al 356.
Tanta provvidenza, tanta storia, tanto impegno. 

“Vivremo il nostro triduo di preparazione alla festa di san Timoteo – afferma il parroco, don Benito Giorgetta – animati dal desiderio dell’unità e alla luce della verità biblica, storica e patristica del nostro santo patrono alla guida della chiesa efesina e sul suo rapporto con la Vergine Maria. Loro proteggano il nostro cammino comunitario e benedicano ciascuno di noi”.

PROGRAMMA

Triduo: “ADEMPI IL TUO MINISTERO”

“Ti scongiuro davanti a Dio e a Cristo Gesù, che verrà giudicare i vivi e ai morti, per la sua manifestazione il suo regno: annuncia la parola, insisti al momento opportuno e non opportuno, ammonisci, rimprovera, esorta con ogni magnanimità e insegnamento. Verrà giorno, infatti, in cui non si sopporterà più la sana dottrina, ma, pur di udire qualcosa, gli uomini si circonderanno di maestri secondo i propri capricci, rifiutando di dare ascolto alla verità per rendersi dietro alle favole. Tu però vigila attentamente, sopporta le sofferenze, compi la tua opera di annunciatore del Vangelo, adempi il tuo ministero” (2 Timoteo 4, 1-5).

Mercoledì 8 maggio 2024
Ore 08,30 santa Messa. Esposizione del SS. Sacramento per la preghiera di adorazione personale – Confessioni
Ore 12,00 Supplica alla Madonna di Pompei
Ore 18,30 Santo rosario meditato
Ore 19,00 Intronizzazione della sacra reliquia del Capo di san Timoteo.
Ore 19,00 S. Messa presiede S. E. Mons. Leo Boccardi – Nunzio

Giovedì 9 maggio 2024
Ore 18,30 Santo rosario meditato
Ore 19,00 S. Messa presiede S. E. Mons. Claudio Palumbo vescovo di Trivento

CONVEGNO TIMOTEANO
 9 MAGGIO 2024 Ore 20,00  Cinema “ODDO” via G. Pepe,14 – Termoli
“Timoteo nella tradizione storica, biblica e patristica”
Introduce e modera Benito Giorgetta parroco san Timoteo

INTERVENTI     
Timoteo e la presenza di Maria ad Efeso
(don Antonio Giannone)
La presenza di san Timoteo al momento della Dormitio Mariae
(Prof. Pablo Argarate Patrologo Università Cattolica di Graz – Austria)
Maria e la chiesa apostolica. La presenza di Maria nella chiesa primitiva
(don Giuseppe De Virgilio – Biblista)
Conclude il Vescovo Mons. Gianfranco De Luca


Venerdì 10 maggio 2023 – Giornata di preghiera per l’unità dei cristiani
Ore 18,30 Santo rosario meditato
Ore 19,00 Santa Messa presiede S. E. Mons. Domenico Scotti vescovo emerito di Trivento
BENEDIZIONE DEI BAMBINI
Ore 21,00 Fiaccolata e processione a Rio vivo. Percorso: da Baffo nero al piazzale davanti bar Giorgione

Sabato 11 maggio 2023 – Solennità di san Timoteo
Ore 17,30 Santo rosario meditato
Ore 18,00 Solenne pontificale Presieduto da S. E. Mons. Massimiliano PALINURO Vescovo di Istanbul – Costantinopoli consegna di una insigne reliquia che sarà depositata nell’altare della chiesa dei Santi Apostoli a Costantinopoli, accanto a quelle di S. Andrea e di S. Luca, come erano prima del trafugamento stando a quanto riferisce Epifanio di Salamina (æ 403; cf. Index discipulorum, 117,12).
Ore 19,30 Processione per le strade della città con la reliquia del capo di san Timoteo

Articolo precedenteStupor Mundi: un viaggio itinerante tra le pagine dell’Arte
Articolo successivoGiro d’Italia di passaggio a Termoli. Il 15 maggio: scuole e strade chiuse