myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623 Elezioni Amministrative Termoli 2024

CAMPOBASSO _ Si è tenuto in mattinata, presso la Giunta regionale, un incontro tra gli Assessori al Bilancio e Programmazione, Ginfranco Vitagliano, alle Politiche Sociali e del Lavoro, Angela Fusco Perrella e alle Attività Produttive, Franco Giorgio Marinelli, e il Commissario Straordinario della Ittierre ed It Holding, Stanislao Chimenti. L’incontro, cui hanno partecipato anche i vertici di Finmolise, si inserisce nel percorso già intrapreso la scorsa settimana dal Presidente Michele Iorio teso a consentire alla Regione Molise di accompagnare e sostenere un percorso di ripresa e rilancio del gruppo tessile di Pettoranello e il suo indotto. “Un impegno che la Regione – hanno detto i tre Assessori –  intendeva, ed intende rivolgere, in una logica di Piano complessivo Industriale di valore strategico, ai façonisti, ritenuti elemento debole e fragile della catena produttiva e commerciale del Gruppo Ittierre – IT Holding”.

Dall’incontro di questa mattina sono emersi, quindi, alcuni elementi chiari che possono far guardare al futuro con moderato ottimismo. Innanzitutto, la Regione (e per suo conto l’assessorato alle politiche del lavoro) ha appostato le opportune risorse per eventuali necessità di cassa integrazione in deroga per i dipendenti del gruppo Ittierre ed It Holding, nonché per quelli dei façonisti, dei fornitori e dei trasportatori.  La task force costituita all’interno della struttura regionale, poi, elaborerà, per la fine della settimana, le possibili soluzioni per il sostegno finanziario ai façonisti. Il tutto con un adeguato coinvolgimento dei Commissari Straordinari in relazione ai contratti correnti di fornitura. Il Governo regionale, quindi, attesa la rilevanza della problematica dei façonisti, assumerà iniziative per un coinvolgimento diretto del Governo Nazionale e delle altre Regioni interessate.

Nella riunione si è anche deciso di affrontare altre eventuali questioni in un Tavolo locale tra Regione, Commissari dell’azienda,  façonisti, dipendenti e sistema bancario. Gli esponenti dell’Esecutivo regionale hanno, in tal senso, evidenziato quanto sia importante coinvolgere le banche che lavorano con i façonisti per poterle rendere parte attiva del Programma di Sostegno e Rilancio che si sta portando avanti. Il tutto in una logica strategica di ripresa, di protezione dell’occupazione, nonché di crescita dell’attività produttiva e commerciale del più grande Gruppo tessile molisano.

Articolo precedenteSulla crisi Ittierre, il Sindaco Di Giuseppe esprime cauto ottimismo
Articolo successivoCorso di Formazione politica: domani quinto appuntamento Campobasso