Termoli Cronaca Ombrellone-pensilina su Lungomare nella bufera. Iniziativa balneatore “stroncata” da Vigili

Ombrellone-pensilina su Lungomare nella bufera. Iniziativa balneatore “stroncata” da Vigili

1
TERMOLI – L’idea di mettere un ombrellone-pensilina per offrire un servizio gratuito ai villeggianti, soprattutto anziani e bambini, sul lungomare nord in attesa nelle ore più calde della navetta, non è piaciuta alla Polizia municipale di Termoli arrivata sul posto e pronta a sequestrare l’accessorio balneare posizionato dal gestore del Lido La Lampara.
Questa mattina il balneatore ha pensato di fornire un minimo di ombra a residenti e turisti che su viale Cristoforo Colombo erano in attesa del bus per rientrare a casa. Ieri un anziano è stato colto da malore per il troppo caldo durante l’attesa. E così Domenico Venditti ha posizionato un ombrellone sulle strisce pedonali con l’unico obiettivo di fornire l’ombra.

Ma l’iniziativa è stata stroncata nell’arco di qualche ora dai Vigili, arrivati numerosi sul posto, con il comandante Albanese in testa, chiedendo l’immediata rimozione. Domenico Venditti ha spiegato l’utilità dell’iniziativa visto che, su tutto viale Cristoforo Colombo, non c’è una pensilina comunale per l’attesa della circolare. Il comandante ha replicato la necessità di effettuare una richiesta ed attendere l’autorizzazione per poter posizionare l’ombrellone.

So bene che non si poteva fare ma un po’ di buonsenso a volte non guasta – ha commentato Venditti -. Era solo un servizio in questi giorni di calura e nient’altro pensato per anziani e bambini senza null’altro scopo. Peccato. Mi auguro che l’amministrazione comunale prima della fine dell’estate provveda in tal senso”. 

1 commento

Exit mobile version