LARINO _ Udienza preliminare aggiornata al 19 luglio, da parte del Gup del Tribunale di Larino, per la morte di un lavoratore stagionale tunisino, nel novembre 2007, a causa delle percosse ricevute per avere chiesto di essere pagato per il lavoro svolto nei campi.

Oggi sono comparsi davanti al Gup il titolare di un bar di Guglionesi ed i suoi due fratelli che aggredirono Saiffedine Chaffar, di 30 anni. I tre sono accusati di lesioni aggravate plurime ed estorsione. Il giudice per le udienze preliminari Aldo Aceto ha disposto ulteriori integrazioni probatorie e fissato una nuova udienza a luglio in cui decidera’, sulla base delle nuove risultanze, il rinvio a giudizio o meno dei tre fratelli.

Articolo precedenteIstituito Tavolo Tecnico Comune-Lai. Primo obiettivo nuovo regolamento Tarsu
Articolo successivoPronto il popolo dei manifestanti anti-trivellazioni Tremiti. In 11 mila a Termoli