myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623 Elezioni Amministrative Termoli 2024

TERMOLI – E’ stata, come al solito, una seduta di Consiglio comunale animata da un acceso dibattito tra maggioranza ed opposizione quella svoltasi ieri sera. Nel corso dell’assemblea ci sono stati momento di “confronto” anche duro sulla questione del regolamento rifiuti e raccolta differenziata. 
 
Queste le decisioni:
–         Verifica delle condizioni di eleggibilità e compatibilità del Consigliere surrogante Antonio Malerba: subentra in Consiglio Comunale, al posto del compianto Antonio Salome, il Consigliere Antonio Malerba (Udc); 

–         Sostituzione di un componente del Comitato per i Gemellaggi: il Consigliere Francesco Roberti (AN) prende il posto di Antonio Salome nel Comitato per i Gemellaggi;

–         Mozione prot. n. 2010 del 27 gennaio 2009 – “Variazioni al Regolamento Comunale sui Rifiuti” (Primo firmatario Giuseppe Antonio Spezzano): la mozione viene respinta dalla maggioranza; 
–         Mozione urgente prot. n. 4807 dell’11 febbraio 2009 – “Problematiche della Scuola dell’Infanzia di Via Tremiti” (Primo firmatario Vincenzo Aufiero): dopo l’esaustiva illustrazione del problema e dei prossimi interventi a riguardo da parte dell’Assessore ai Lavori Pubblici Mario Di Blasio, la mozione viene respinta dalla maggioranza; 
–         Mozione prot. n. 6992 del 26 febbraio 2009 – “Recupero e adeguamento del Castello Svevo” (Primo firmatario Luigi Leone): la mozione viene approvata da tutti i Consiglieri Comunali ad eccezione di Ennio De Felice e Fernanda De Guglielmo (astenuti).
Con questa mozione si impegna il Sindaco e la Giunta ad attivarsi per l’elaborazione di un protocollo di recupero e adeguamento del Castello Svevo da realizzarsi entro breve termine attraverso:
1) la rimozione del manufatto cementizio realizzato sul mastio, previo invito allo Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare di voler favorire il recupero del Castello Svevo, patrimonio di straordinario valore storico, architettonico e culturale, con il trasferimento della postazione del servizio meteorologico in altra sede adeguata;
2) la realizzazione di opere di ristrutturazione e restauro del Castello Svevo con l’adeguamento degli impianti conformemente alle attuali disposizioni in materia di sicurezza; 3) la dotazione minima di arredi in stile (lumi, sedie, poltroncine, armadietto, tavolo e leggìo) atti allo svolgimento decoroso di riti civili, manifestazioni e rappresentazioni; 
–         Mozione urgente prot. n. 7034 del 27 febbraio 2009 – “Contro il nucleare” (Firmatario Gruppo Consiliare PD): la mozione viene ritirata dal Capogruppo PD Franco Scurti data la decisione di rinviare il tema ad un prossimo Consiglio Comunale monotematico; 
–         Mozione prot. n. 7161 del 25 febbraio 2009 – “Richiesta di sospensione del servizio di raccolta differenziata” (Primo firmatario Giuseppe Antonio Spezzano): la mozione viene rinviata ad un prossimo Consiglio Comunale a causa della sopraggiunta assenza, per motivi di famiglia, del primo firmatario; 
–         Mozione prot. n. 7208 del 2 marzo 2009 – “Contro l’installazione di impianti nucleari” – (Firmatario Marco Cataldo): la mozione viene ritirata dal firmatario data la decisione di rinviare il tema ad un apposito Consiglio Comunale monotematico. 

Articolo precedenteLibro Bianco Turbogas: assolto Matteo Caruso dal Tribunale Lanciano. Era stato denunciato per diffamazione
Articolo successivoNuova sentenza giudice di pace sulle multe agli automobilisti. Il “non ricordo” ha valore in giudizio