Simone CosciaTERMOLI _ Partecipazione Democratica esprime grande soddisfazione per il risultato delle primarie del centro sinistra che hanno visto trionfare il candidato Pierluigi Bersani con oltre il 60% dei voti sul candidato Matteo Renzi scelto dalla minoranza degli elettori. “È un risultato che ci riempie di soddisfazione – ha dichiarato il segretario regionale di Partecipazione Democratica Simone Coscia – perché il nostro movimento ha sempre creduto nelle primarie come reale strumento di democrazia ed oggi la grande affluenza alle urne, che in Molise ha coinvolto quasi diecimila persone, e la grande partecipazione degli elettori non fa altro che confermare la voglia degli italiani di essere parte attiva del processo di scelta dei propri rappresentanti politici”.

Partecipazione Democratica si è mossa fin dalle prime battute di questa tornata elettorale delle primarie del centro sinistra in sostegno del candidato Bersani. Un uomo, secondo il gruppo di Partecipazione Democratica, simbolo di coerenza e di esperienza unite alla capacità di innovare: sue sono infatti le molte riforme del 2007, in veste di Ministro dello Sviluppo Economico durante il Governo Prodi II e i decreti legge relativi alle liberalizzazioni economiche e di lotta ai monopoli e rendite di posizione. Il risultato a favore di Bersani che si posiziona in Molise al 63% quindi oltre la media nazionale, con 744 voti a Campobasso, 457 voti a Termoli e le vittorie riportate a Isernia, Portocannone, Petacciato, Guglionesi, Larino, Ururi e Campomarino, consente al Molise e alla sua gente di poter finalmente guardare al futuro superando incaute operazioni trasformistiche camuffate di “nuovo”, e contorte dinamiche elettorali, il cui unico risultato è stato giustamente e conseguentemente l’espansione dei movimenti di contestazione.

Occorre d’altra parte prendere atto del buon risultato ottenuto da Matteo Renzi e della sua diversa interpretazione di “sinistra”, cui si dovrà necessariamente tener conto a prescindere da inutili e dannose valutazioni strumentali di ambito localistico aventi finalità meramente utilitaristico-personali. “Quello delle primarie del centro sinistra – prosegue l’avvocato Coscia – è un risultato che vede come vincitore anche il popolo Italiano ed in particolare quello molisano e la sua voglia di non arrendersi e continuare a lottare per un cambiamento possibile e da oggi ancora più concreto grazie alla vittoria di una idea di Sinistra Progressista, protagonista della scena politica italiana ed Europea, come reale alternativa ad una Destra Conservatrice, sempre però nel rispetto della Democrazia e dei valori della Costituzione e dei Principi universalmente riconosciuti.”

1 commento

  1. Mah
    Con Bersani e Berlusconi candidati premier alle politiche, un altro motivo per VOTARE GRILLO!!!!
    Questi non hanno capito nulla! La gente sta esaurendo la pazienza!!! Con Di Laura Frattura e Iorio candidati premier alle regionali, un altro motivo per VOTARE GRILLO!!!! Questi non hanno capito nulla! La gente sta esaurendo la pazienza!!!