myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623 Elezioni Amministrative Termoli 2024

Termoli House
Dopo due anni e mezzo dall’insediamento alla ”casa bianca” (palazzo Sant’Antonio) dell’attuale giunta comunale il COTECED (Coordinamento Termoli Centro e Dintorni) fa il punto della situazione dei miglioramenti e delle innovazioni tanto sbandierate nella scorsa campagna elettorale e continuamente pubblicizzate dai giornali locali anche telematici, riguardanti la nostra città per renderla attraente anche dal punto di vista turistico, ma soprattutto più vivibile.
Le rotonde a che punto sono? Tutte incomplete. Una addirittura, quella più importante (all’ingresso della città), conserva

ancora l’arredamento natalizio !!!!. Consigliamo di metter un involucro di carta stagna intorno all’albero di Natale con un bel fiocco sopra e la rotonda è pronta per le feste pasquali.
Il lungomare nord. Sfidiamo chiunque anche con il supporto del più tecnologico navigatore satellitare ad attraversarlo senza preoccupazioni. Il percorso attualmente può essere utilizzato come pista da motocross.
La famosa e ormai “ETERNA” scalinata (adiacente la salita del panfilo) quando sarà pronta? Non vediamo l’ora perché quando sarà ultimata entrerà in competizione con la sorella più famosa della città ETERNA!!!
Pozzo Dolce : Un pianto amaro NO COMMENT – Bellissima è, poi, la passeggiata dei trabucchi: identica alla passeggiata di Montecarlo – Il depuratore è ancora lì vivo e vegeto: lo si intuisce dagli odori che emana. Ma non doveva essere spostato?
L’ex cinema Adriatico, più conosciuto come il Pidocchietti …bellissime le poltroncine di colore simile agli escrementi di piccioni che ci sono all’interno
La litoranea strada panoramica che dal porto di Termoli dovrebbe collegare Campomarino è ancora ai blocchi di partenza – Parchi, parchetti e aree attrezzate con giochi ludici non a pagamento per i più piccoli (speravamo in un restyling a tal proposito di piazza Sant’ Antonio) dove sono? NIENTE
Per non parlare poi delle strade in centro. Ma quando vengono messe in sicurezza? Gli attraversamenti pedonali come quelli in corso UMBERTO I sono pericolosissimi, bisognerebbe farli rialzati. Perché non guardare le soluzioni adottate nella vicina San Salvo? I sensi unici che sono stati modificati e le ZTL (zone a traffico limitato) non vengono assolutamente rispettate. Se ciò non è possibile, perché non installare le promesse telecamere?
Splendida poi la pavimentazione in corso nazionale. Avete chiamato Calatrava per realizzarlo? … è trasparente come il ponte veneziano!
Molte strade del centro sono delle vere e proprie “groviere”; per non parlare poi di quelle periferiche, come a Difesa Grande e a contrada Porticone. Alcune di esse, infatti, non si potrebbero nemmeno chiamare strade, avendo più la fisionomia delle mulattiere. – Il piazzale antistante il cimitero, utilissimo per parcheggiare auto (uno dei tanti progetti che a noi del Coteced stava più a cuore), ma perchè non viene ultimato? Sempre le cose a metà !
La variante del porto. E’ possibile che i turisti (per la verità non molti) quando arrivano con i pullman debbano essere costretti ad attraversare “il canale di Corinto” (cantiere Ciarabellini) per raggiungere la zona di imbarco per le isole? Eppure non siamo in Grecia.
Il parcheggio multipiano in via Campania quando sarà pronto? Cosa dobbiamo aspettare l’ok di Renzo Piano? Una volta in funzione, anche i più scettici potanno finalmente convincersi della necessità di ripristinare il doppio senso di circolazione in viale Trieste
E’ possibile che non si riesca a mettere in sicurezza il piazzale antistante la stazione ferroviaria e via Duca degli Abruzzi? Stiamo parlando di una delle strade più importanti della città che collega la zona pedonale alla ferrovia all’università e al mare (!!!)…. . Un pessimo biglietto da visita turistico
UNIVERSITA’(che, a nostro avviso ha una collocazione infelice): non poteva essere dotata di un’ampia e idonea area di parcheggio? Se la memoria non ci tradisce il manufatto precedente ne era provvisto … sì, ma tanto il problema parcheggio a Termoli non è importante!!!! – L’elettropark ? MURT !!
– L’ultimo punto lo dedichiamo, a quello che, a giudizio di qualcuno, è l’unico vero mostro di Termoli: “il ponte viadotto Foce dell’angelo”. Sarà pure brutto (del resto è una costruzione di circa 50 anni fà), però e stato anche utile. A tal proposito due domande nascono spontanee: 1) dopo l’abbattimento la viabilità alternativa sarà pronta in tempi brevi? Speriamo di sì, perché in città attualmente ci sono già tanti disagi e non è proprio il caso di crearne un altro, non da poco, in vista dell’Estate; 2) ma la zona farà la stessa fine dell’area dove c’er

a il mostro d’acciaio (la gru in Piazza del Papa)? Oppure è già pronto il progetto per qualche altro palazzuccio? Buona fortuna a tutti.

Coordinamento Termoli Centro e Dintorni
Articolo precedenteDistrutto dal dolore l’imprenditore termolese Zitti, dopo la morte della moglie a Buenos Aires. Oggi i funerali con corteo per le vie del centro
Articolo successivoE’ termolese l’operaio che ha investito ed ucciso una rumena a Lesina. Denunciato dai Carabinieri. “Ho pensato di aver investito un cane, non una donna”

6 Commenti

  1. E’ certamente difficile sviluppare la politica del fare nulla pur senza ascoltare nessuno.
    Bisogna però riconoscere il grande impegno del sindaco nel selezionare e individuare i migliori amministratori per il governo della cosa pubblica.
    Stia tranquillo il COTECED. Quando, fra due anni e mezzo, la selezione sarà finita avremo degli eccellenti amministratori che risolveranno tutti i problemi che l’associazione sta, da due anni e mezzo, rappresentando.