SagraPesce2017TERMOLI – Settemilacinquecento i chili di pesce pescato da 8 barche di cui tre pescherecci e cinque piccole, autorizzate a battute di pesca ad ok per la Sagra del pesce, manifestazione storica di Termoli.

Duemila le vaschette di pescato fresco cucinato in porto da una squadra di donne. Gamberetti, merluzzi, triglie, totani sono stati fritti e serviti caldi alle circa duemila persone assiepate in porto, arrivate per non perdersi una manifestazione storica di Termoli: la Sagra del pesce. Sulla banchina di riva sono stati allestiti centinaia di tavoli. “È andata benissimo – ha dichiarato Paola Marinucci, tra le organitrici dell’evento curato dall’associazione Aqua 42 -. Abbiamo servito in tanti pesce dell’Adriatico ed i tempi di attesa sono stati contenuti”.