myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623 Elezioni Amministrative Termoli 2024

Alla vigilia dell’Europe Day, il gruppo “Road to the Sea” presenta “Asoc”, un’iniziativa di monitoraggio per il prolungamento del lungomare di Campomarino finanziato con fondi europei.

TERMOLI – Un gruppo di 15 studenti dell’Istituto “Boccardi-Tiberio” di Termoli, noto come “Road to the Sea”, ha preso l’iniziativa di presentare il loro progetto “Asoc”, ossia A scuola di Open Coesione, in una conferenza informativa che ha preceduto l’Europe Day del 9 maggio. Il progetto mira al monitoraggio dei fondi europei ricevuti dal Comune di Campomarino per l’ambizioso obiettivo di estendere il lungomare degli aviatori.

Nell’auditorium dell’Istituto superiore, i giovani studenti, appartenenti alle classi 4ªA indirizzo Amministrazione, finanza e marketing e 4ªB Rim, relazioni internazionali, hanno presentato il frutto di mesi di lavoro di squadra. Alla presenza del sindaco Pierdonato Silvestri, del dirigente del settore Lavori pubblici Martino Colucci, della dirigente scolastica Concetta Cimmino, di docenti e coetanei, hanno illustrato il loro impegno nella valutazione e monitoraggio dell’intervento comunale, iniziato nel 2019 e ancora in corso.

Guidati dai docenti Giuliana Sottile e Vincenzo Petti, gli studenti hanno utilizzato questionari somministrati ai cittadini di Campomarino per raccogliere dati, e hanno successivamente elaborato info-grafiche, video e foto per documentare lo stato di avanzamento del progetto.

Il loro impegno non rimarrà confinato alla scuola: il gruppo “Road to the Sea” e il progetto “Asoc” si confronteranno con altre 25 scuole italiane in un concorso nazionale, con in palio una visita alla sede dell’Unione Europea per i vincitori.

Il sindaco Silvestri, esprimendo soddisfazione per l’iniziativa degli studenti, ha rivelato dettagli sul prolungamento del lungomare, che sarà realizzato con una passerella in legno in una zona Sic da riqualificare, promettendo un’area completamente pedonale e fruibile dai villeggianti entro il 2025. Ha inoltre invitato gli studenti al taglio del nastro del nuovo tratto di lungomare, dopo un recente sopralluogo della Regione Molise che ha portato alla modifica del progetto per ridurne l’impatto ambientale.

A Campomarino ci sono 10 km di spiaggia libera – ha spiegato il primo cittadino – e questo prolungamento sarà interamente pedonale e completato entro il 2025. Ieri c’è stato un sopralluogo della Regione Molise concluso con la modifica del progetto per renderlo meno impattante sull’ambiente vista la presenza di dune sabbiose. Visto l’impegno degli studenti, li invito al taglio del nastro del nuovo lungomare”.

La conferenza ha anche visto la partecipazione del docente Francesco Di Falco, che ha arricchito l’evento con un’analisi sulle imminenti elezioni europee e l’importanza del voto e delle istituzioni europee, sottolineando il ruolo attivo che i giovani possono e devono avere nel futuro dell’Europa.

Articolo precedenteManuela Vigilante candidata a Sindaca di Termoli dalla coalizione PD e M5S
Articolo successivoEsercitazione di Emergenza della Croce Rossa al Parco Comunale di Termoli