myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623 Elezioni Amministrative Termoli 2024

CAMPOBASSO _ Il Presidente della Regione, Michele Iorio e gli Assessori Gianfranco Vitagliano, Angela Fusco Perrella e Franco Giorgio Marinelli, hanno tenuto, in serata, nella sala conferenza della Giunta regionale, un incontro con il Commissario Straordinario del Gruppo Ittierre–It Holding, Stanislao Chimenti e con i façonisti, i fornitori, i trasportatori e i rappresentanti sindacali dell’azienda tessile di Pettoranello, oltre che con i massimi vertici di Finmolise. Il Presidente Iorio ha evidenziato come la Regione Molise abbia interessato del problema sia il Governo nazionale, sia gli altri Presidenti delle Regioni in cui insistono le imprese che hanno rapporti di fornitura con l’Ittierre e l’It-Holding, al fine di porre in essere tutti i provvedimenti necessari a sostenere la ripresa del Gruppo e mantenere tutti i livelli occupazionali. Nel corso dell’incontro, quindi, sono stati definiti i contorni tecnici e operativi che dovranno consentire alla Regione Molise di sostenere i façonisti e gli altri fornitori del Gruppo tessile.

In particolare sono stati stabiliti i due filoni principali di intervento: – un’attività di confronto con le banche per un consolidamento e una ristrutturazione del debito vantato nei confronti dei singoli façonisti, fornitori e trasportatori. Questo grazie ad una opportuna garanzia della stessa Regione. – un’anticipazione, da parte di Finmolise, di denaro cash per consentire agli stessi façonisti, fornitori e trasportatori di poter continuare a produrre e affiancare il Gruppo nella sua azione di rilancio. Iorio, a nome del Governo regionale, ha ribadito l’intenzione di sostenere e affiancare l’azione dei Commissari per la ristrutturazione e il rilancio del Gruppo tessile.

Per questo, accanto ai provvedimenti messi in campo per i façonisti, fornitori e trasportatori, ritenuti l’anello più debole della catena produttiva, l’Esecutivo ha già attivato tutte le procedure necessarie per eventuali necessità di cassa integrazione ordinaria e in deroga. Provvedimento questo aperto a tutto il Gruppo e ad ogni partner produttivo prescindendo dalla sua attività. Iorio ha anche riferito che è intenzione dell’Esecutivo attivare tutte le procedure necessarie per far si che, sia con l’anticipazione della Finmolise, che con gli altri provvedimenti di garanzia del credito presso le banche, vengano tutelati gli interessi dei dipendenti dei façonisti, dei fornitori e dei trasportatori.

Il Commissario Chimenti nel suo intervento, dopo essersi posto insieme agli altri suoi colleghi in piena collaborazione nell’attuazione delle iniziative per sostenere l’indotto del Gruppo che amministra, ha ringraziato il Presidente Iorio e la Regione Molise per la tempestività e l’operativa incisività dimostrata al fine di sostenere il complesso programma di ripresa e di rilancio dell’Ittierre e dell’It-Holding che si vuole realizzare. “Siamo consapevoli dello straordinario impatto che il Gruppo Ittierre e il suo indotto – ha ancora detto Iorio – hanno sull’economia molisana e più in generale nel comparto tessile nazionale.

Per questo ci stiamo muovendo di pari passo con il Governo nazionale e con le altre realtà interessate dalla crisi Itterre e it-Holding. Stiamo mettendo in campo misure concrete che ci auguriamo sortiscano l’effetto di mantenere la produzione in Molise e di gettare per il futuro i presupposti affinché questa possa crescere e implementarsi con nuove commesse scaturenti da nuovi importanti mercati che il Gruppo Itterre e It-Holding, una volta risanato, potrà conquistare”.
 

Articolo precedenteAlla maratona di Roma, anche i Runners Termoli
Articolo successivoLe Rsu-Uilm chiedono il rispetto dell’accordo riguardante gli interinali