myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623 Elezioni Amministrative Termoli 2024

Gianfranco Fini
Gianfranco Fini
TERMOLI _ La lettera di Giancarlo Totaro, medico dell’Asrem di Termoli Larino inviata di recente alle massime autorità dello stato e del Governo con la quale si denunciava il rischio nucleare a Termoli, la contrarietà alle trivellazioni ed al campo eolico off-shore, ha ottenuto la risposta del Presidente della Camera dei Deputati Gianfranco Fini. Nella missiva, l’esponente del Governo sottolinea di aver inviato la documentazione alla Commissione parlamentare competente.
Al riguardo desidero comunicarle che la sua lettera viene trasmessa alla commissione parlamentare competente , affinche’ i deputati possano assumere le iniziative che riterranno opportune” si legge nelle replica di Fini a Totaro 
E’ sicuramente una bella soddisfazione essere ascoltati da un rappresentante del Governo _ ha dichiarato Totaro, estremamente soddisfatto della missiva di Fini _ . Spero che la commissione parlamentare competente si renda conto della gravità delle situazione in Basso Molise qualora nell’arco di pochi chilometri di costa dovessero realizzarsi tali insediamenti industriali e stabilisca una volta per tutte un no definitivo”.

Questo il documento inviato da Totaro alle massime autorità dello Sato e del Governo:
Egregi Signori Presidenti, Sig. Ministro , Sig. Sindaco ,
vi scrivo questo appello al fine di richiedere il vostro interessamento ad una giusta ed oculata riflessione circa la paventata possibilità di installare a Termoli , o comunque nei pressi del nostro brevissimo litorale , di tre unità industriali e produttive dal catastrofico impatto ambientale : una centrale nucleare , “ un campo eolico marino off shore ” , le trivellazioni per la ricerca petrolifera nel parco nazionale marino delle isole Tremiti , isole anch’esse situate di fronte alle nostre coste ed indissolubilmente a noi legate per il trasporto , il turismo e tutte le altre attività produttive . Segnalo che sono già presenti tre industrie chimiche pericolose e una centrale turbogas Se queste scelte saranno attuate cambieranno per sempre il nostro territorio e con esso la nostra cultura e la nostra storia ma soprattutto quella dei nostri figli e delle generazioni future . I nostri padri ci hanno lasciato un paradiso mentre i nostri figli erediterebbero l’inferno ! Ora io rivolgo a voi un accorato appello affinchè Vi attiviate nel contrastare l’ingiusta logica delle decisioni prese sulla base esclusiva di calcoli elettorali che vedono noi molisani , numericamente insignificanti ai fini elettorali , destinati a subire una sorta di “dittatura della democrazia” che ci vede sempre e comunque perdenti nei numeri ( solo circa 200.000 votanti , meno di un quartiere di Roma ) , una pericolosa “ malacrazia “ , schiavi per sempre di una nuova forma di tirannia .

A motivo di questo distorto uso della politica temiamo di diventare la “ pattumiera ” d’Italia . Con questa logica diventa infatti comodo ed indolore , per qualunque partito , spinto da una logica di parte , poter fare sul nostro territorio tutto ciò che altrove è indesiderato da altri . Al contrario la vera democrazia invece esalta le idee e la loro capacità persuasiva ,che unisce i cittadini , fuggendo dall’imperio degli sterili numeri avulsi dal buon senso , da cui scaturiscono decisioni che dividono e demoliscono la fiducia dei cittadini nello stato e nelle istituzioni . Appare evidente che la finta democrazia dei numeri ci vede sempre perdenti ed è per questo che chiedo a Voi, autorità dello Stato , la possibilità di vedere perequati i diritti dei cittadini Termolesi e Molisani con la effettiva possibilità di poter decidere del nostro presente e del nostro futuro con criteri più equi e condivisi da tutti superando la mera ed esclusiva logica matematica e partitica . Mi rivolgo a voi non già e non solo per scongiurarVI di intercedere per noi al fine di evitare l’installazione della centrale nucleare , dei pali eolici nei pressi delle spiagge molisane ed impedire le trivellazioni per la ricerca del petrolio alle isole Tremiti, ma soprattutto mi rivolgo a voi per la difesa del diritto alla autodeterminazione del popolo molisano che rischia altrimenti di essere schiavizzato dalla dittatura dei numeri e dei sondaggi , vassallo di uno Stato patrigno ed usurpatore , nemico e lontano. Sperando nel VS interessamento ed in attesa di una risposta Vi porgo un cordiale e sincero saluto.

Dott. Giancarlo Totaro
Articolo precedenteOggi seduta della III Commissione consiliare in Comune. La Minoranza chiede soluzioni per via delle Tamerici
Articolo successivoIl Primario Ematologia Spagnuolo ad Assemblea Avis. “Precario equilibrio autosufficienza di sangue”

12 Commenti

  1. QUANDO PARLANO I TROMBONI
    VORREI SAPERE perche quando parlano i tromboni,senza offesa,come di giandomenico tutti accorrono. si fanno e si dicono cose sensate e nessuno lo sa .io non sapevo di questa lettera e di questa lodevole iniziativa .non la conoscevo sotto questo aspetto.

  2. x Erminia
    Di Giandomenico parla e fa notizia perche’ svolge la sua attività in ambito istituzionale…si è democraticamente presentato agli elettori, è stato votato (il 15% dei cittadini gli hanno dato fiducia) e porta avanti le battaglie politiche perchè è suo dovere farlo….ringraziamo anche il dott Totaro per il suo impegno. Disdicevole ed immorale insultare le persone….se poi sono state elette democraticamente si insultano anche gli elettori!

  3. SISPOSTE
    X ERMINA :IO NON HO PROBLEMI DI PRIMOGENITURA ,DI GIANDOMENICO FA IL POLITICO E NON PUO’ CHE FARMI PIACERE CHE QUESTO TEMA SIA STATO AMPLIFICATO DAL SUO INTERVENTO. INIZIATIVE AUTONOME MA FORSE CONCORDANTI INDI RAGION PER CUI… DI COSA STIAMO PARLANDO? SI RIESCE A FAR POLEMICA,MOLTO UDUCATA, ANCHE QUANDO SI FANNO E PENSANO LE STESSE COSE? RINGRAZIO TUTTI COLORO CHE VORRANNO DARE UNA MANO ,REMO, ERMINIA,NONNO LIBERO….
    UN SINCERO SALUTO A TUTTI

  4. scuse
    chiedo formalmente scusa ,ma non ho e non volevo offendere nessuno .
    il termine signifiava “amplificatori”,al plurale,ed era riferito a coloro che sono in grado di attrarre l’attenzione della stampa.la prego però di credermi non volevo offendere ne l’on di giandomenico ,ne i cittadini che lo hanno votato. e a dire il vero ,cara democrazia nel nome,se la sua intenzione era di spaventarmi la informo che c’è perfettamente riuscita !per sua gioia,posso immaginare,le comunico che non esprimerò mai più pubblicamente il mio pensiero,pensateci voi che dite di averne l’esclusiva.distinti saluti(educati)

  5. Bravo TOTARO
    …Giancarlo…dai dimmi la verità non ti aspettavi che il grande Gianfranco Fini facesse ciò che ha fatto? ..Dai dimmelo te lo aspettavi? secondo me NO. Ora però devi fare, anche per cortesia e per ringraziare Fini, una bella relazione su ciò che succede nella Regione Molise. Magari fai una relazione sulla situazione politico-economica, la gestione del tuo amico Iorio e compagni, elezione e sponsorizzazione del tuo sindaco Di Brino e sui Suoi programmi. Insomma delucida Fini affinchè la commissione della camera possa agire con più efficenza ed efficacia. Grazie Giancarlo per la tua estemporanea iniziativa.

  6. X ROBESPIERRE
    io ho fatto il mio , ora apetto che tu faccia il tuo . ciao
    p.s. si può essere amici anche se non si hanno integralmente le stesse idee. e bada bene che quelle giuste potrebbero non essere le mie.