TribunaleLarinoAulaTERMOLI – Il Tribunale collegiale di Larino, all’ esito di un approfondito dibattimento, accogliendo le richieste formulate dal Pm Carrai,  ha condannato a 3 anni e mezzo di reclusione G. G. V. , di origine campana ma residente in Basso Molise. L’uomo è accusato di violenza sessuale.

I fatti risalgono a 5 anni fa allorquando il quarantenne ha avvinato una donna con la quale era stato legato sentimentalmente e con ripetute minacce ed offese, l’ha violentata. 
La giovane sfortunata si è vista accogliere le richieste di risarcimento danni avanzate dai suoi difensori: gli avvocati Roberto D’Aloisio e Luigi Occhionero, da liquidare in separata sede, oltre alle spese del processo e alla interdizione perpetua dai pubblici uffici e dagli uffici tutelari e alla perdita al diritto di successione dalla persona offesa. La difesa dell’imputato, portata avanti dal legale Marilena Astolfo, avrebbe annunciato appello.