myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623 Elezioni Amministrative Termoli 2024

Dalla Fiat Powertrain alla più piccola delle aziende a conduzione familiare. Le imprese del Cosib si sono riunite attorno ad un tavolo per discutere di temi concernenti il rilancio del sistema produttivo locale. L’incontro, davvero straordinario per partecipazione e univocità di intenti, si è tenuto nel tardo pomeriggio di ieri – Venerdì 21 Febbraio 2009 – presso la sala riunioni del Consorzio, alla presenza di circa 25 rappresentanti delle aziende insediate nell’area industriale della Valle del Biferno.

Il tema centrale della riunione, sulla prosecuzione della linea strategica già adottata da tempo dal  Commissario Straordinario del Cosib, ing. Antonio Del Torto, è stato quello di voler rafforzare il sistema produttivo delle aziende locali, soprattutto nel settore dell’Automotive e del suo indotto; sostenere, cioè, l’innovazione e la qualità delle piccole e piccolissime aziende attraverso il supporto di quelle più grandi e favorendo dinamiche di sviluppo del Molise Costiero attraverso percorsi virtuosi. Il tavolo di lavoro è servito agli imprenditori per esporre le singole necessità ed esigenze, ed è stato utile al Cosib per intercettare i bisogni ed individuare una strategia comune finalizzata a sostenere sul mercato le aziende in difficoltà nello scenario di crisi appena iniziato. Massima attenzione sarà quindi focalizzata sui finanziamenti dei futuri Bandi regionali.  “La riunione di ieri pomeriggio – ha commentato il Commissario Straordinario del Cosib Antonio del Del Torto – assume particolare rilevanza perché rappresenta il frutto di oltre dieci mesi di lavoro dedicato a questi temi; da oggi inizia un percorso strutturato e condiviso su singoli argomenti, verso cui i nostri imprenditori e manager hanno mostrato particolare interesse e con il quale noi vogliamo dare risposte concrete. Ciò costituisce premessa indispensabile per una corretta individuazione degli obiettivi da dare al Programma di Innovazione Regionale che dobbiamo saper utilizzare per un concreto sviluppo della Valle del Biferno”.  I numerosi rappresentanti delle aziende presenti hanno espresso il proprio plauso all’iniziativa, che ha posto le basi per il cosiddetto “fare rete”: creare, cioè, le premesse indispensabili affinché le aziende possano sempre più parlare tra loro, al fine di conoscersi meglio e poter interagire attraverso la ricerca e l’affidamento reciproco di nuove commesse. L’incontro si è chiuso con il rinvio alla prossima riunione (la data sarà stabilita nei prossimi giorni), nella quale verranno approfonditi i temi su cui focalizzare maggiormente l’attenzione e su cui poter costituire veri e propri gruppi di lavoro. 

Articolo precedenteAnnullata oggi pomeriggio la sfilata carri carnevaleschi a causa di freddo e pioggia
Articolo successivoUn parco eolico a Portocannone. Se ne discute domani in Consiglio comunale