CAMPOBASSO _ Buone le performance del Fisco molisano nel 2010 sul versante dell’aiuto e delle informazioni rese a cittadini e imprese. I servizi erogati nel primo semestre dall’Agenzia delle Entrate del Molise raggiungono quota 28.689. Numeri importanti che confermano come il settore dei servizi rappresenti un’attività centrale per l’Amministrazione finanziaria e il cuore del dialogo fisco-contribuente. La classifica dei servizi resi in Molise nei primi sei mesi del 2010 vede al primo posto le registrazioni di atti e le denunce di successione con 9.775 servizi erogati, pari al 34,07% del totale. Seguono il rilascio, variazione e duplicato del codice fiscale e della tessera sanitaria, con 5.114 servizi erogati, pari al 17,83%.

Anche il rilascio, variazione e cessazione della partita Iva, con 3.608 operazioni, occupa un posto importante rappresentando il 12,58% dei servizi erogati. Significativi anche i dati relativi all’assistenza offerta per le comunicazioni e le cartelle di pagamento relative alle dichiarazioni fiscali e quelli relativi all’assistenza per la compilazione e l’invio telematico delle dichiarazioni, per i quali si registrano complessivamente i 4.724 interventi, pari al 16,47% del totale dei servizi erogati.

Sono 473 i contribuenti e i professionisti molisani che nei primi mesi del 2010 hanno chiesto l’abilitazione ai canali telematici: un trend positivo, in controtendenza rispetto al dato nazionale. Segnali positivi giungono anche dall’impiego del canale web per la registrazione telematica dei contratti di locazione. Ne sono stati registrati ben 213 nei primi sei mesi dell’anno. Questo dato raggiunge quasi il risultato dell’intero anno 2009, ed è indicativo di un maggior utilizzo dello strumento informatico da parte dei contribuenti molisani, che possono così fruire di un servizio direttamente da casa, evitando di recarsi presso gli sportelli dell’Agenzia.

Risulta gradito anche il servizio attivato per fornire informazioni di carattere fiscale che viaggiano sul filo del telefono. Sono stati, infatti, 9.151 i contribuenti serviti nel primo semestre 2010 dal mini call center di Campobasso, attraverso il numero unico 848.800.444. “I risultati riportati – osserva il Direttore Regionale delle Entrate, Gianni De Luca – confermano la volontà dell’Agenzia di porre al centro della propria azione il contribuente e la qualità dei servizi erogati, per rendere il più semplice e veloce possibile l’adempimento spontaneo degli obblighi fiscali. Negli ultimi anni l’Agenzia delle Entrate ha dedicato particolare attenzione ai servizi offerti sul web per consentire agli sportelli degli uffici di ridurre i tempi di erogazione dei servizi, abbattendo contemporaneamente i tempi di attesa”.