CampomarinoCentroCAMPOMARINO – Nel pomeriggio di venerdì, giungeva al numero di emergenza “112” una segnalazione da parte di una donna che, alquanto allarmata, chiedeva aiuto poiché la sorella era scomparsa da Campomarino senza lasciare alcuna traccia.

Pertanto, l’operatore della Centrale procedeva immediatamente ad allertare i Carabinieri ella Stazione di Campomarino per le ricerche del caso.

Una volta acquisiti i dettagli, le abitudini e gli ultimi movimenti della scomparsa, i militari intervenuti, coadiuvati dai colleghi della Sezione Radiomobile inviati sul posto dal Comando della Compagnia di Termoli, iniziavano a setacciare l’intera zona.

Nella serata, dopo aver effettuato un controllo sistematico e capillare dell’area di Campomarino, i carabinieri potevano dare ai parenti la lieta novella.

La donna scomparsa era stata ritrovata, sebbene in stato di disorientamento, per cui veniva, altresì, chiamato il personale sanitario del “118” per gli accertamenti di competenza.

Una storia terminata a un lieto fine per cui i parenti della donna non hanno lesinato i ringraziamenti più sinceri ai Carabinieri per l’attività svolta a favore dei cittadini.