FiatTermoliTERMOLI – Firmata intesa in Fca per l’uscita volontaria dal lavoro di 135 dipendenti: 105 operai e 30 impiegati. L’accordo prevede l’apertura di una procedura di esodo volontario incentivato, strutturato per consentire ai lavoratori uno scivolo pensionistico attraverso la “naspi” e l'”ape” aziendale.

Abbiamo creato le condizioni per accompagnare i lavoratori all’uscita senza perdite economiche – ha spiegato Francesco Guida della Uilm di Termoli – in attesa della riconversione e dell’avvio dei nuovi prodotti”.

Nel corso della riunione del Comitato esecutivo dello stabilimento di Termoli tra le organizzazioni sindacali e la direzione Fca, i vertici hanno annunciato la cassa integrazione dell’impianto automobilistico a causa della contrazione di mercato. Lo stabilimento sarà interessato da chiusura tra cig e permessi dal 18 aprile al 3 maggio nei cambi C520, dal 23 aprile al 3 maggio nel settore cambi c546, dal 18 aprile al 3 maggio nel reparto motori 16 valvole, dal 18 aprile al 7 maggio nelle divisioni motore T4 e V6.