Guardia di Finanza
Guardia di Finanza
MONTENERO DI BISACCIA _ Una discarica abusiva “a cielo aperto” è stata individuata e sequestrata nelle ultime ore dai Finanzieri della Sezione Operativa Navale di Termoli. L’area, di oltre 4000 metri quadri, è ubicata in agro del comune di Montenero di Bisaccia (CB), tra il tratto autostradale dell’A/14 e la rete ferroviaria. Sparpagliati alla rinfusa, i militari hanno rinvenuto rifiuti di varia tipologia, natura e pericolosità, riconducibili a scarti di lavorazioni edili, elettrodomestici, batterie e materiali ferrosi in avanzato stato di usura.

Tre persone, responsabili a vario titolo del sito, sono state denunciate alla competente Autorità Giudiziaria di Larino per le violazioni previste e punite dal Decreto L.vo nr. 152/2006 in materia di illecita gestione di rifiuti. Il servizio, coordinato dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Campobasso, si aggiunge ad altre due analoghe operazioni condotte nelle ultime settimane dallo stesso Reparto.

A Termoli e Guglionesi, infatti, in due distinte attività, la Sezione Operativa Navale di Termoli aveva già sottoposto a sequestro circa 150 metri cubi di rifiuti (scarti di potatura, materiali di risulta e scarti di demolizione) abbandonati in maniera incontrollata lungo strade e sentieri di periferia.

Due responsabili, prontamente individuati dai Finanzieri, sono stati segnalati all’A.G. per le medesime fattispecie di reato di cui al vigente “Codice in materia ambientale”. Le attività di prevenzione e controllo a tutela dell’ambiente proseguiranno senza soluzione di continuità nell’intera circoscrizione operativa, con azioni capillari finalizzate a reprimere ogni tipologia di infrazione, connessa all’incontrollato abbandono di rifiuti ed agli eventuali traffici illeciti connessi.

 

Articolo precedenteA Termoli errori urbanistici e troppo cemento. Politici locali menefreghisti
Articolo successivoDe Magistris in collegamento video con Romano per sostenere la sua candidatura