COLLETORTO _ Il comune di Colletorto ha aderito all’Associazione internazionale “Borghi Europei del Gusto”, una rete che unisce comunità locali di oltre dieci stati europei, impegnate a promuovere il confronto e lo scambio culturale sui temi della valorizzazione dei borghi e territori poco conosciuti.

L’adesione ha avuto luogo nella splendida cornice del castello Estense di Mesola (FE), dichiarato patrimonio mondiale Unesco. Qui Francesco Paradiso, vicesindaco di Colletorto, Michelina Spina, presidente del consiglio comunale con delega alla cultura

e Michele Vitale, vicepresidente di Italia del Gusto, hanno annunciato il patrocinio alle iniziative di Borghi Europei del Gusto.

La prossima iniziativa pianificata è per il 2 giugno a Colletorto, dove verrà ufficializzata l’adesione all’associazione, in occasione della rievocazione storica “Giovanna I d’Angiò”. Durante l’evento (che prevede la partecipazione di circa 800 comparse prevenienti dai Comuni di Guglionesi, Montecilfone, S. Elia a Pianisi, S. Nicandro Garganico, Ortona, Campobasso, Larino) Borghi Europei del Gusto estenderà l’invito ad aderire a tutte le comunità partecipanti.

L’associazione Borghi Europei del Gusto è stata creata da Italia del Gusto e dal Geie-Gruppo economico di interesse europeo,la Rotta dei Fenici, Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa.