URURI _ Il Molise non ha bisogno di altri strappi istituzionali. Non servono a nessuno. Per questo chiedo al Presidente della Giunta di ricevere il Sindaco di Ururi ordinariamente per affrontare le questioni di quella comunità locale. Sollecito inoltre l’urgente attivazione di un confronto con i dieci Commissari Straordinari delle Comunità Montane impossibilitati a redigere il Bilancio di Previsione 2009 ed il Bilancio Pluriennale 2009 – 2011. In una nota del 26 maggio scorso il Commissario della Comunità Montana di Palata ha trasmesso a tutte le Autorità copia del proprio Decreto n. 58 del 25.5.09 con cui delibera l’improcedibilità ad approvare il Bilancio con tutte le conseguenze amministrative, finanziarie e gestionali connesse ( paralisi istituzionale, blocco dell’attività, mancata erogazione dei salari al personale, ecc. ). Nonostante i ripetuti appelli l’Assessore agli Enti Locali, Sandro Arco, non si è ancora premurato di convocare le parti contribuendo con tale omissione a far crescere l’apprensione tra i lavoratori e gli amministratori locali.

Anche su questo tema è preferibile evitare strappi istituzionali e procedere con la massima urgenza a indire una riunione con i Commissari Straordinari ed i Sindacati.

                                                                                                                                    Michele Petraroia