FiatTermoliTERMOLI – Operaio di 23 anni dipendente dello stabilimento automobilistico di Termoli licenziato dai vertici di Fca. Il giovane, assunto da circa un mese a tempo determinato, dopo circa due anni da interinale, si è visto recapitare a fine turno di lavoro la missiva due giorni addietro. La denuncia del licenziamento dell’operaio è della Federazione lavoratori metalmeccanici uniti (Flmuniti Cub) di Termoli e del Sindacato operai autorganizzati (Soa).

“Siamo spiacenti di comunicarle il licenziamento con effetto immediato – si legge sulla missiva – ai sensi dell’articolo 2096 del C.c. a causa del mancato superamento del periodo di prova, secondo quanto espressamente convenuto nella lettera di assunzione con decorrenza 20 agosto 2018″.
“Nella stessa lettera non è spiegato il motivo per cui il giovane operaio non avrebbe superato il periodo di prova – dichiara Andrea Di Paolo del sindacato Flmuniti Cub – e ciò legittimerebbe l’ampia discrezionalità del datore di lavoro rispetto alla tutela del posto di lavoro”.