Gli operai dello Zuccherificio
Gli operai dello Zuccherificio
TERMOLI – “Dal 22 ottobre del 2012 16 lavoratori dello Zucchericio del Molise s.p.a. in distacco, sono in attesa di essere trasferiti presso il nuovo zuccherificio. E’ trascorso un anno e mezzo da allora e le promesse sono rimaste tali”. A parlare è il Comitato dei lavoratori dello stabilimento che, rompe il silenzio degli ultimi mesi, e punta il dito contro la Giunta regionale guidata da Frattura.

Il centrosinistra, quando era all’opposizione, criticava il governo Iorio che non si interessava alle sorti di 16 lavoratori dell’impianto di Termoli. Adesso – dicono gli operai – che sono in maggioranza dov’è il Presidente Frattura, dove sono gli assessori Petraroia e Facciolla? Sono diversi mesi, ormai, che promettono la soluzione del nostro caso”. Hanno perso la pazienza i lavoratori che, chiedono il rispetto dell’intesa dell’ottobre 2012 senza altri indugi.

Ironia della sorte il 1º Maggio, festa del lavoro, potrebbe essere una bella festa per noi. Infatti rischieremo di andare in mobilità – hanno detto ancora dal Comitato -. Chi governa si deve adoperare per creare le condizioni per la nascita di nuovi posti di lavoro e difendere quelli esistenti altrimenti come si potrà mai rialzare il Molise”.

Intanto i sindacati hanno chiesto una riunione urgente in Regione per affrontare più problematiche, non ultima quella della campagna zucchero che si preannuncia la peggiore della storia.