CAMPOBASSO – Il Tar Molise ha confermato l’accoglimento dell’istanza di sospensiva del decreto di chiusura sul punto nascita di Termoli. Il reparto, dunque, resta aperto. È quanto deciso dai giudici del Tar Molise in seduta collegiale.

I magistrati hanno censurato il provvedimento di “stop” dell’Asrem e struttura commissariale per “difetto di istruttoria e motivazione”.

“Le soluzioni alternative proposte recita il Tarnon garantirebbero il diritto alla salute delle partorienti. Le carenze non consentono di individuare alternative nel breve periodo”.

Udienza di merito del Tar Molise è fissata l’8 aprile del 2020. Fino ad allora il reparto resta operativo. Grande soddisfazione degli studi Iacovino e Romano di Campobasso che hanno patrocinato il ricorso davanti al Tribunale amministrativo molisano.