CastelloNatale2016

TERMOLI – Il Comune di Termoli è destinatario del finanziamento di un progetto di valorizzazione dei beni ambientali e culturali legati al mare per la realizzazione di “un museo del mare” presso il Castello Svevo di Termoli con l’impiego di nuove soluzioni tecnologiche e in particolare l’impiego della realtà aumentata, provvedendo alla valorizzazione del patrimonio ambientale e culturale legato al mare e alla storia locale della fascia costiera coincidente con l’area del FLAG Molise Costiero (Comuni di Campomarino, Montenero di Bisaccia, Petacciato e Termoli, ivi compreso il prospiciente ambito marino) a valere sull’art. 63 del Reg. (UE) n. 508/2014 – obiettivo specifico 4.1 – Priorita’ 4 del P.O. FEAMP 2014/2020 (allegato n. 1).

Le finalità e gli obiettivi generali sono quelli di rilanciare i luoghi della tradizione e della cultura marinara ricreando suggestioni e spazi tipici degli antichi mestieri, valorizzando il prodotto ittico e la marineria locale in sinergia ed integrazione con le eccellenze ambientali, enogastronomiche e culturali del territorio del FLAG Molise Costiero, coincidente con i territori dei Comuni di Campomarino, Montenero di Bisaccia, Petacciato e Termoli.

Oggetto dell’appalto: specifiche dei servizi e delle forniture

L’Appaltatore dovra’ progettare l’allestimento e la realizzazione del museo del mare attraverso l’uso della realta’ aumentata, in modo coerente e secondo quanto previsto nel progetto di cui all’Allegato 1 – Azione 5.1 – valorizzazione del patrimonio ambientale e culturale legato al mare – schede relazione descrittiva e quadro economico previsionale -, che costituisce parte integrante del presente capitolato. L’aggiudicatario deve garantire il seguente gruppo di lavoro per la realizzazione dell’appalto: n. 1 responsabile tecnico per il servizio di programmazione software ed hardware, n. 1 responsabile tecnico per il servizio di gestione ed elaborazione dei modelli digitali in 3D; 2 tecnici informatici per il servizio di sviluppo dei software ed elaborazione dei file video digitale; 1 architetto per il servizio di allestimento museografico; 1 operatore esperto per i servizi di ricerche storiche, archeologiche e culturali per la realizzazione del percorso museale.

L’oggetto dell’appalto riguarda i seguenti servizi e forniture:

  •  servizio di ricerca e studi preparatori, come previsti nel progetto (allegato n. 1): dovranno essereorganizzate ricerche e studi preparatori di raccolta dati funzionali alla realizzazione del progetto– ricerche storiche, archeologiche e culturali del patrimonio ambientale e culturale costiero ( quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i reperti archeologici legati alla costa, le tradizioni folkloristiche e le tradizioni dell’enogastronomia locale, gli antichi e contemporanei mestieri legati alla pesca, il tessuto socio-economico del territorio costiero, Collezione Regnoli, ecc. );
  •  servizi di progettazione e allestimento del museo del mare da realizzare presso i locali del Castello Svevo del Comune di Termoli, come previsti nel progetto (allegato n. 1): dovrà essere progettato il layout e l’allestimento del museo del mare presso i locali dal Castello Svevo in maniera funzionale alla fruizione dell’utenza;

Progettazione e fornitura di nuove soluzioni tecnologiche e degli strumenti di realtà aumentata finalizzati a valorizzare i beni culturali legati al mare e alla storia locale e la loro messa in rete: si dovrà provvedere alla progettazione e fornitura delle soluzioni tecnologiche e degli strumenti di realtà aumentata, collocando le predette forniture in maniera coerente con il layout individuato presso i locali del Castello Svevo, garantendo che ogni visitatore del “Museo del mare” possa usufruire individualmente dei supporti tecnologici forniti (app, visori, video e audio in almeno 3 lingue comunitarie, si richiede obbligatoriamente l’italiano, l’inglese, il francese etc.), garantendo inoltre che tutti gli strumenti di realtà aumentata siano allestiti presso i locali museo del mare, come progettati; le forniture devono essere previste nel numero e con le caratteristiche minime indicate nel progetto, che costituisce parte integrante del presente capitolato, e di seguito articolati nei seguenti servizi e forniture:

c.1) progettazione e sviluppo di app in realta’ aumentata (le informazioni devono essere rese in almeno tre lingue comunitarie, obbligatoriamente è richiesto l’italiano, l’inglese e il francese); c.2) progettazione e sviluppo di software olografico con comandi gesture;
c.3) acquisizioni e elaborazioni contenuti multimediali attraverso droni, cam 360 e scanner 3d da effettuare presso il territorio dei Comuni di Termoli, Campomarino, Montenero di Bisaccia e Petacciato;

c.4) progettazione e sviluppo software di realta’ virtuale;
c.5) videomapping 3d;
c.6) plastici interattivi con sensori (le informazioni devono essere rese in almeno tre lingue comunitarie, obbligatoriamente e’ richiesto l’italiano, l’inglese e il francese);
c.7) n. 1 dispositivo olografico con comandi gesture (le informazioni devono essere rese in almeno tre lingue comunitarie, obbligatoriamente e’ richiesto l’italiano, l’inglese e il francese);
c.8) visori di realta’ aumentata (audio e video devono contenere informazioni in almeno tre lingue comunitarie, obbligatoriamente e’richiesto l’italiano, l’inglese e il francese);
c.9) workstation per la gestione dei contenuti;
c.10) proiettore 3 D per videomapping;
c.11) tablet embedded;
c.12) marker permanenti;
c.13) adeguamento impiantistica.

L’Appaltatore dovra’ fornire al Comune di Termoli il sistema (software e hardware) nonche’ i supporti tecnologici necessari alla fruizione della visita, conformemente a quanto offerto in sede di gara e fermo restando che sia il sistema che i supporti dovranno essere rispondenti alle caratteristiche inderogabili del progetto come descritte nel presente Capitolato. La fornitura include tutti gli accessori, quali cavi, alimentatori, caricabatterie, eccetera. Tutti i suddetti prodotti oggetto di fornitura dovranno essere nuovi, a norma CE e corredati della relativa garanzia del produttore della durata di 24 mesi. L’Appaltatore dovra’ fornire i supporti tecnologici necessari alla fruizione della visita nel numero indicato nell’offerta tecnica e comunque secondo quanto richiesto nel progetto – allegato 1-, nelle predette forniture devono essere compresi i relativi servizi di trasporto, consegna ed installazione presso i locali che saranno indicati dal RUP del Comune ed in maniera conforme al layout offerto.

Servizi di promozione e disseminazione del museo del mare mediante strumenti multimediali (audio/video e altri strumenti multimediali, ecc.), come previsti nel progetto (allegato 1), articolati nei seguenti servizi:

-d1) elaborazione e creazione di un sito web per la promozione e valorizzazione dell’intervento, nonché elaborazione e fornitura di altri strumenti multimediali finalizzati alla promozione e disseminazione del museo del mare;
-d2) produzione di un video promozionale (audio e video devono contenere informazioni in almeno tre lingue comunitarie, obbligatoriamente è richiesto l’italiano, l’inglese e il francese);

-d3) campagna promozionale sui social network; -d.4) materiale informativo a stampa.

I testi destinati ai contenuti multimediali (video e ascolto) e i contenuti editoriali destinati al sito web e al materiale informativo a stampa, saranno elaborati e concordati con il RUP designato dal Comune di Termoli, che dovra’ validare i contenuti relativi alle informazioni. Sono pertanto inclusi nell’oggetto dell’appalto anche l’adattamento dei testi all’ascolto, la voce narrante, la registrazione del primo canale di lingua, la traduzione e registrazione degli ulteriori canali di lingua (inglese, francese o altre lingue comunitarie offerte), la regia, nonché la selezione delle musiche e l’acquisto dei diritti d’autore, nonché le traduzioni nelle altre lingue comunitarie.

Assistenza su hardware e software fino alla conclusione del progetto e/o fino al termine di scadenza del progetto prorogato.

Fermo restando che il sistema e tutti i prodotti forniti devono essere corredati da garanzia fino alla conclusione del progetto e/o fino al termine di scadenza del progetto prorogato e comunque per la durata prevista dalla normativa vigente, l’Appaltatore deve prestare il servizio di assistenza e manutenzione sulle componenti software, hardware, sui supporti tecnologici necessari alla fruizione della visita virtuale. Il servizio include l’assistenza e la manutenzione – assistenza in loco – nonché il ripristino o la sostituzione delle componenti e degli apparecchi forniti che risultino non funzionanti. L’Appaltatore deve fornire l’assistenza e la manutenzione, conformemente alle modalita’ e tempistiche previste nell’offerta tecnica presentata in sede di gara. Il servizio di manutenzione dei supporti tecnologici e delle componenti necessarie alla fruizione della visita include, nel caso in cui non sia possibile la loro riparazione, la sostituzione a spese dell’Appaltatore e pertanto senza alcun costo per il Comune di Termoli appaltante. Le segnalazioni relative ai malfunzionamenti saranno effettuate dal Comune di Termoli a mezzo telefono e/o fax e/o e-mail al Responsabile dell’appalto nominato dall’Appaltatore secondo quanto previsto nel presente Avviso.

f) formazione della guida museale sui contenuti relativi alle forniture e ai servizi offerti
La guida museale dovrà essere formata sui contenuti relativi alle ricerche, studi preparatori, informazioni

sul patrimonio ambientale e culturale esposto presso il Museo del mare e sull’utilizzo degli strumenti di realtà aumentata. L’Appaltatore si impegna a garantire la formazione del personale che sarà impiegato nel progetto di valorizzazione. La formazione dovrà essere reiterata in occasione di eventuali aggiornamenti e/o manutenzioni o nel caso di sostituzione del personale addetto fino al termine di scadenza del progetto.

L’importo complessivo dell’appalto relativo ai servizi e forniture, come previste nel progetto – allegato n. 1- , è pari ad € 67.871,06 (Iva esclusa).

I soggetti interessati devono far pervenire una richiesta di invito, sottoscritta digitalmente, a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo protocollo@pec.comune.termoli.cb.it entro il termine perentorio delle ore 12.00 del giorno 16 dicembre 2019. Il richiedente l’invito allega copia di un documento di riconoscimento, in corso di validità. La richiesta di invito deve essere redatta sul modello allegato al presente Avviso e messo a disposizione all’indirizzo internet http://www.comune.termoli.cb.it al percorso: Albo pretorio online = bando di gara

Per partecipare alla procedura di gara, gli operatori economici interessati dovranno altresì registrarsi, entro lo stesso termine di scadenza sopra indicato, sul portale delle procedure telematiche del Comune di Termoli raggiungibile all’indirizzo internet http://comunetermoli.traspare.com. Per la registrazione occorre seguire le istruzioni disponibili sulla home page del portale medesimo, selezionando il percorso Accedi = Accesso fonitori = Non sei ancora registrato? Clicca qui.

Gli operatori economici, dopo aver ultimato la propria registrazione, riceveranno al proprio indirizzo PEC un messaggio di conferma di avvenuta registrazione (l’indirizzo pEC e le credenziali di accesso – nome utente e password – saranno quelle che l’operatore avrà indicato nel form di registrazione) e quindi saranno abilitati ad operare sulla piattaforma telematica, attraverso le cui funzionalità potrà essere trasmessa la Lettera di Invito e potrà quindi essere sottoposta l’offerta di gara.