Centralelatte
La Centrale del latte Del Giudice
TERMOLI – La Del Giudice di Termoli modello da seguire in Libano nell’ambito delle pratiche applicate sulla sicurezza alimentare. L’azienda è stata individuata per una visita guidata della delegazione libanese arrivata in Italia per un corso di formazione in veterinaria, epidemiologia, sicurezza alimentare e benessere degli animali nell’ambito di un progetto di gemellaggio tra il Ministero della Salute italiano e il Ministero dell’Agricoltura del Libano.  

Dieci i componenti del gruppo tra libanesi, dirigenti dell’Istituto Zooprofilattico di Teramo e dirigenti dell’Azienda sanitaria del Molise, che arriveranno domani mattina, alle 10.30, nello stabilimento di Termoli dove saranno accolti ed accompagnati nel Caseificio e Centrale del latte. 
La formazione della delegazione straniera e la successiva visita in Italia ha origine da un’analisi condotta in Libano nel 2009 dall’Istituto Zooprofilattico di Teramo mirante a costruire un piano strategico per il rafforzamento dei servizi veterinari locali e il loro adeguamento agli standard dell’Organizzazione Mondiale della Sanità Animale (OIE).
La delegazione ha avuto modo di conoscere già la Sede centrale ed i Laboratori diagnostici dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale con sede nel centro teramano dopo aver approfondito le modalità di applicazione del controllo ufficiale degli alimenti in Italia attraverso incontri con funzionari del Ministero della Salute, del Servizio Sanità Veterinaria e Sicurezza alimentare della regione Abruzzo, dei Servizi Veterinari della ASL di Pescara, nonché tramite la visita nell’azienda Del Giudice di Termoli che si terrà nella giornata di domani. Oltre all’impresa lattiero casearia molisana, la delegazione si è recata in un macello avicolo e un macello per bovini e ovini, in Abruzzo.