Francesco Caruso
TERMOLI _ Il Consigliere comunale Francesco Caruso auspica che la mozione di via Firenze inerente la segnaletica, parcheggi e sicurezza della strada, venga portata in consiglio comunale, per poter esercitare al meglio la sua funzione di consigliere comunale in un’ottica propositiva e non strumentale. “Continuerò a proporre i miei interventi all’amministrazione, con l’intento di portare a conoscenza della stessa le problematiche della nostra città e salvaguardare l’interesse cittadino” ha detto il consigliere.  

 

Questo il testo della mozione:

Considerato che Via Firenze rappresenta una zona molto trafficata e la velocità di percorrenza delle autovetture è spesso molto elevata, in entrambi i sensi di marcia; Considerato che Si tratta di una zona in cui è presente un istituto scolastico, oltre che esercizi commerciali e abitazioni; Considerato che il tratto di via Firenze risulta privo di una progettazione in termini di verde pubblico, e sicurezza stradale, parcheggi, adeguata viabilità, necessari alla normale vivibilità del quartiere; Considerato che non esiste nelle due corsie di percorrenza, né a destra né a sinistra, una segnaletica orizzontale che delimiti posti auto, favorendo di fatto la sosta “abusiva” delle vetture sui marciapiedi; Considerato che La presenza delle vetture in sosta abusiva sui marciapiedi, impedisce l’utilizzo delle piste ciclabili esistenti; Tenuto conto che l’assenza di un’adeguata segnaletica, rende pericolosa la circolazione, non solo per i mezzi che vi transitano, ma soprattutto per i pedoni, gli anziani e i ciclisti.

SI IMPEGNA IL SINDACO E LA GIUNTA: – A provvedere alla messa in sicurezza della strada, con la realizzazione di passaggi pedonali rialzati; – A predisporre una viabilità sicura e funzionale, con un’adeguata segnaletica orizzontale.  

I consiglieri comunali Francesco CARUSO Antonio GIUDITTA Mario DI BLASIO Antonio RUSSO Paolo MARINUCCI Daniele PARADISI Filippo MONACO

Articolo precedenteCondanna del Tribunale di Larino per ex Sindaco D’Ascenzo e 4 suoi assessori
Articolo successivoPetraroia interroga Iorio su pronto soccorso ospedali del Molise