FacciollaTermoliCAMPOMARINO – In merito alla mancata presentazione di una lista elettorale di centrosinistra per il rinnovo del Consiglio comunale di Campomarino, il Partito Democratico non può che esprimere rammarico avendo impiegato ogni sforzo possibile affinchè, viceversa, venisse composta e depositata per accedere alla competizione elettorale con propri esponenti.
Infatti, con il massimo senso di responsabilita’ politica, il PD ha messo a disposizione valenti e rappresentativi candidati senza opzionare nessun ruolo, nè quale candidato sindaco e nè con logiche spartitorie future. 


Altrettanto responsabilmente ha espresso piena convergenza su ambedue i nominativi presenti sul tavolo delle trattative ed interessati a guidare la lista civica – prevalentemente di centrosinistra – che fino a ieri mattina era presente nel panorama politico di Campomarino.

Appare oltremodo evidente che alcuna responsabilità può essere ascritta al Partito Democratico di Campomarino per la mancata presentazione della lista, semmai, l’unica responsabilità ascrivibile al Partito Democratico, è quella d’aver confidato che gli alleati avessero la giusta maturità politica per superare personalismi ed incomprensioni. Così non è stato, con nostro sommo dispiacere. 

Il Segretario Circolo Cittadino  Vincenzo Cordisco          
Il Segretario Regionale Vittorino Facciolla

1 commento

  1. FACCIA TOSTA!!
    Ci vuole una bella faccia tosta da parte di entrambi questi Signori! La verità è che da quando a Campomarino è approdata la signora Costanza CARRIERO, consorte di CORDISCO, il PD e la sinistra in genere , da partito di maggioranza a Campomarino (alle consultazioni elettorali i vecchi Democratici di Sinistra sfioravano i 3.000 voti!) si ritrova in via di estinzione!! E la colpa è della signora CARRIERO e di gente come lo stesso FACCIOLLA che hanno lasciato fare e portato un partito alla disfatta, allontanando la gente ma soprattutto gli elettori, con scelte politiche e atteggiamenti personali molto, ma molto discutibili!! Non ci vuole molto a capire che, se uno alla fine sta “antipatico” ad un Paese, i risultati elettorali sono disastrosi. Da quasi 3.000 voti il PD alle amministrative del 2009 è sceso a 700 voti (già allora la CARRIERO faceva grossi danni), nel 2014 il PD ha raccolto 470 voti. Se avessero fatto la lista oggi, avrebbero raccolto solo una manciata di voti. Ma comunque, il problema non si pone, perchè NON SONO STATI IN GRADO NEANCHE DI PRESENTARE UNA LISTA! Vergogna per CARRIERO che ha distrutto un partito a campomarino, e vergogna pure per FACCIOLLA, che da leader non è stato capace di gestire la cosa!! E adesso, questo è quello che vi meritate! Non vi resta che votare Movimento 5 stelle! Bravi!